Micheal Jordan ha perso 300 milioni in un anno. E GameStop danneggia gli Hornets

Giovedì 4 Febbraio 2021
Micheal Jordan ha perso 300 milioni in un anno. E GameStop danneggia gli Hornets

La pandemia ha stravolto anche chi con i conti in banca non ha mai avuto particolari problemi. Come Michael Jordan, che nel solo 2020 ha subìto perdite per circa 300 milioni di dollari a causa del coronavirus (su un patrimonio stimato in 2 miliardi). Come se non bastasse, arrivano problemi anche per i suoi Charlotte Hornets: Gabe Plotkin e Daniel Sundheim, soci nella franchigia NBA, potrebbero essere costretti a vendere le proprie quote a "causa" di GameStop. I due sono tra gli investitori che hanno venduto allo scoperto puntando sul ribasso della catena di videogiochi, protagonista di una battaglia finanziaria finita anche su Reddit, dove tanti piccoli investitori si sono coalizzati. Il risultato è stata una perdita di circa 20 miliardi di dollari. Viste le difficoltà, potrebbero essere costretti a cedere le loro quote. Se così fosse, Michael Jordan dovrebbe trovare altri soci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA