A Verona Italbasket a valanga sul Senegal. Domani la Russia

Giovedì 8 Agosto 2019 di Marino Petrelli
Tutto facile per l'Italia nella prima giornata del torneo di Verona. Al Pala Olimpia finisce 111-54 contro un Senegal mai in partita. Migliori realizzatori Aradori e MIchele Vitali con 15 punti. E' una giornata tutta a tinte azzurre grazie anche alla bella vittoria delle ragazze dell'Under 20 che hanno superato la Spagna nei quarti di finale degli Europei e sabato potranno giocarsi la finalissima dopo aver perso le prime due partite del torneo. 

Assenti Datome, Cinciarini e Gallinari per tutto il torneo (oggi il Gallo compie 31 anni) e con Moraschini e Tessitori fuori per rotazione, gli azzurri partono subito forte contro gli africani arrivati solo in mattinata a Verona e quindi a corto di preparazione. Hackett sigla il 10-2, poi l'Italia dilaga 18-4 e chiude il primo quarto 31-10 con le triple di Brian Sacchetti. Al 15esimo è 45-20, al riposo lungo 55-26. Gli ultimi due quarti servono a coach Sacchetti per sperimentare alcune soluzioni con quintetti bassi e tutti i play in rotazione. Al 30esimo è 68-32, il finale è dilagante 111-54 con ottime giocate di Abass, Michele Vitalia e di capitan Aradori.

Domani il torneo prosegue con l'impegno contro la Russia, sabato sarà il turno del Venezuela. Al termine della tre giorni veronese, coach Sacchetti ufficializzerà i tre tagli dal gruppo prima di partire alla volta di Roma per un mini raduno e poi andare ad Atene per il prestigioso torneo dell'Acropolis previsto dal 16 al 18 agosto. Avversarie Grecia, Turchia e Serbia che intanto ha ufficializzato l'esclusione dell'ex Varese Avramovic e di Nikola Jovanovic della Dolomiti Trentino Energia. 

  Ultimo aggiornamento: 9 Agosto, 10:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma