CORONAVIRUS

Nba: Dinwiddie e Jordan positivi al Covid, Nets falcidiati verso la ripartenza

Martedì 30 Giugno 2020
Nba: Dinwiddie e Jordan positivi al Covid, Nets falcidiati verso la ripartenza
La Nba che si appresta a ripartire subisce un altro scossone dal Covid-19. I tartassati Brooklyn Nets sono costretti a fare i conti con altri due giocatori positivi al Coronavirus, si tratta di Spencer Dinwiddie e DeAndre Jordan. Nella serata di ieri, a distanza di poche ore l'una dall'altra, la notizia delle due positività con Jordan che ha già annunciato la volontà di disertare le gare che si svolgeranno a Disneyworld per ridurre al minimo il rischio contagi.

«Ho scoperto ieri sera, ed è stato confermato oggi, di essere positivo al Covid. Questo sviluppo non mi permetterà di andare a Orlando per la ripresa della stagione», ha spiegato DeAndre Jordan. I Nets arriveranno dunque a Orlando falcidiati dalle assenze tra i giocatori più importanti, praticamente mancherà tutto il quintetto base: le due stelle infortunate Kyrie Irving e Kevin Durant, i due positivi al Covid Spencer Dinwiddie e DeAndre Jordan e Wilson Chandler che due giorni fa ha dichiarato di non voler isolarsi per un mese dalla sua famiglia e quindi ha rifiutato la convocazione per Orlando. A loro si aggiunge l'infortunato Nicolas Claxton. © RIPRODUZIONE RISERVATA