Brindisi mandata ko da Trento, che sale in zona play off

Sabato 30 Novembre 2019 di Marino Petrelli
Trento interrompe la striscia positiva di Brindisi e vince 78-67 dopo 38 minuti di assoluto equilibrio. Decide un quarto periodo da 26-13 per i padroni di casa e in particolare, dal 65 pari, un parziale da 13-2 negli ultimi 120 secondi. Gentile è ispirato con 19 punti, 9/16 da due e sei rimbalzi. Kelly lo sostiene con 17 punti e 10 rimbalzi, Blackmon segna 14 punti molto importanti. Brindisi paga il 4/24 da tre punti (il solo Stone 0/7) e la carenza a rimbalzo, 39 contro 48. Non bastano Martin da 17 punti e 7 rimbalzi e la doppia doppia di Brown, 14+10. 

Senza Craft da una parte, ancora infortunato, e Banks dall'altra, volato negli Stati Uniti per assistere la compagna nella nascita del nuovo figlio, Trento si affida ad Alessandro Gentile che regala il 12-6. Brindisi, pur sbagliando molto da tre punti, rientra e sorpassa nel finale di primo quarto, 14-16. Blackmon mette due triple, Gaspardo risponde: al 14esimo è 25 pari. Gentile e Mezzanotte attaccano bene il ferro avversario, l'Aquila allunga 32-25. Brindisi rientra 34-31 con i punti di Stone e con questo risultato si va al riposo lungo.

La Happy Casa rientra con maggiore intensità sia in attacco che in difesa, Brown segna dal centro dell'area il 37-43 al 24esimo. Alla dodicesima palla persa di Trento, Brienza chiama minuto di sospensione. Brown continua a segnare per gli ospiti, 42-49, poi 47-54 con la tripla di Campogrande. Mezzanotte riduce 52-54 al 30esimo. L'inerzia della squadra di casa prosegue con la tripla del nuovo vantaggio, 55-54, a firma di Forray, per lui duecento partite consecutive in maglia bianconera. La partita è molto equilibrata, Pascolo segna il 63-61, Gaspardo pareggia sul 63 al 36esimo. Sul 65 pari, Gentile si carica la squadra sulle spalle, Trento vola 73-65. Brindisi non rientra più, finisce 78-67 e l'Aquila risale in zona play off.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma