Dramma a Manerbio: arresto cardiaco
per il giovane Pagani, in coma farmacologico

Dramma a Manerbio: arresto cardiaco per il giovane Pagani, in coma farmacologico
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Settembre 2015, 23:04 - Ultimo aggiornamento: 21 Settembre, 11:41

Dramma al palazzetto dello sport di Manerbio: Alessandro Pagani, ala piccola 21enne della Assigeco Casalpusterlengo si è accasciato al suolo durante. Arresto cardiaco per il giovane che stava giocando la finale del torneo di basket contro la Centrale del Latte Brescia, squadre che disputeranno il prossimo campionato di serie A2. Al 9’ del primo quarto, Pagani, che è di Codogno, dove è nato Mario Boni, si è accasciato al suolo subendo un arresto cardiaco.

L’allarme è scattato immediatamente: il giovane è stato soccorso con il defibrillatore ed ha ripreso a respirare dopo diversi minuti prima di essere trasportato in ambulanza all'ospedale di Manerbio, in condizioni gravissime.

«Alessandro ha ripreso conoscenza e ha riconosciuto il padre». Nella notte quella che sembrava una buona notizia, comunicata da Franco Curioni, presidente dell'Assigeco Casalpusterlengo, ma la situazione clinica resta critica, tanto che il ragazzo è stato condotto in coma farmacologico.

Pagani ha subito il malore ad un secondo dalla fine del primo quarto: erano le 21.10. È stato subito soccorso con il defibrillatore e poi gli è stato praticato il massaggio cardiaco da parte dello staff medico di Brescia, Marco Moretti e Stefano Giacomini, aiutati da una dottoressa presente tra il pubblico.

Dopo quasi venti di minuti nei quali è rimasto in fibrillazione (10 scariche di defibrillatore e 4 dosi di adrenalina), il giovane ha ripreso a respirare ed è stato portato al vicino ospedale di Manerbio. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi dei genitori del giovane giocatore. Si temono danni cerebrali.

Il giocatore lodigiano era da poco tornato all’Assigeco, squadra con la quale, da capitano dell’under 18, aveva vinto tre anni fa il titolo nazionale Elite. Nelle ultime due stagioni aveva giocato con l’Urania Milano in serie B prima di toranre a Casalpusterlengo dove lo allena Alessandro Finelli. Pagani era nel giro delle nazionali giovanili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA