Milano ritrova la vittoria in Europa. Al Forum il Valencia cade 78-71

Milano ritrova la vittoria in Europa. Al Forum il Valencia cade 78-71
di Marino Petrelli
2 Minuti di Lettura
Giovedì 19 Dicembre 2019, 22:56

"Dalla partita contro il Valencia dobbiamo costruire il nostro futuro in Euroleague". Le parole di Ettore Messina al termine della sconfitta a Madrid si traducono in musica. Al Forum l'Olimpia vince 78-71 e interrompe la striscia negativa di cinque sconfitte consecutive. In una partita sostanzialmente equilibrata decide il terzo periodo da 19-10 per Milano che conquista la nona vittoria in Europa. Chacho Rodriguez con 10 punti e 8 rimbalzi sale in cattedra nella seconda parte. Bene Tarczewski, 13 punti e 10 rimbalzi, positivo Della Valle con 15 punti. Valencia trova un ottimo Dubljevic, 20 punti e 6 rimbalzi, ma paga la brutta serata al tiro da tre, 6/28 appena il 21 per cento.

Coach Messina rivoluziona ancora una volta il quintetto rispetto a due giorni fa a Madrid, scegliendo Rodriguez, Roll, Micov, Scola e Tarczewski che segna i primi due punti dell'Olimpia. Saranno gli unici dei primi tre minuti nei quali il Valencia guida 2-8. Dopo il time out, la AX si riorganizza e con un solido Tarczewski trova il vantaggio sul 14-11. Valencia tiene alto il ritmo, Dubljevic e Tobey segnano con continuità. Al decimo è 26-24. Milano cerca l'allungo, 32-26, poi 35-30 al 15esimo con il tredicesimo punto di Della Valle. Dubljevic è una spina nel fianco della difesa milanese, ma Della Valle sulla sirena trova il 43-43 con cui si va al riposo lungo. 

Milano capisce che è il momento di accellerare, parziale di 10-0 in quattro minuti per il 53-43 con un Rodriguez finalmente ispirato. La difesa asfissiante dell'Olimpia produce il 60-49, poi il 62-53 della fine del terzo periodo (parziale da 19-10). Si segna poco, la AX resta avanti 66-54 al 33esimo, ma si smarrisce. Van Rossom, transitato a Milano diversi anni fa senza mai giocare, e Labeyrie riavvicinano pericolosamente Valencia sul 66-63. Rodriguez inventa con una magia delle sue il 73-66 a 108 secondi dalla fine. Valencia non ne ha più, la AX vince 78-71 tra gli applausi di un Forum non pienissimo, ma sempre al fianco dei suoi beniamini. 

E' stata una settimana sostanzialmente positiva per le squadre italiane in Europa. La Virtus Bologna vincendo a Monaco si è garantita il primo posto del girone di Eurocup. Giocherà le Top 16 con Trento, qualificata all'ultima giornata grazie alla vittoria contro Malaga, Partizan Belgrado e Darussafaka. Anche la Germani Brescia compie l'impresa di battere Nanterre e accedere tra le migliori 16. Troverà nel secondo girone Venezia, Oldemburg e Patrasso. Champions League invece in chiaroscuro. La Dinamo Sassari batte il Turk Telekom e rafforza il suo primato nel gruppo A. Perde invece la Happy Casa Brindisi a Bonn dopo aver a lungo condotto. Pesa l'ultimo periodo da 36-23 con quasi il 75 per cento da due per i tedeschi che vincono 101-93 e rimangono in testa al gruppo D. Brindisi quinta, ma sempre in corsa per la qualificazione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA