Roma, Llorente: «Serve un cambio di mentalità per le partite in trasferta»

Il difensore giallorosso ha parlato in conferenza stampa

Roma, Llorente: «Serve un cambio di mentalità per le partite in trasferta»
di Gianluca Lengua
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Novembre 2023, 20:02

Diego Llorente è diventato il centrale titolare dopo l’infortunio di Smalling. Le prestazioni sono migliorate con il passare dei mesi, ma c’è ancora margine per raggiungere il top: «All’inizio della stagione era più difficile, ma lavoriamo giorno dopo giorno. Adesso siamo una squadra migliore difensivamente, ma possiamo migliorare». Ecco la conferenza stampa completa. 

Come mai la Roma ha difficoltà a vincere lontano dall’Olimpico?

«Noi sappiamo che dobbiamo migliorare fuori casa.

Stiamo lavorando per questo. Qualche volta è un problema di mentalità. Se miglioriamo in questo aspetto, penso che saremo una squadra molto competitiva». 

Servette-Roma, le probabili formazioni: Mourinho sceglie El Shaarawy. Riposa Paredes, c'è Dybala con Lukaku

Si aspettava di giocare così tante partite da centrale di difesa? 

«Non mi aspetto nulla. Do il massimo, cerco di dare il meglio». 

Cosa è successo a Praga?

«Per me Praga è il passato. La partita è la peggiore, stiamo lavorando su questo. Domani sarà una gara diversa, difficile. Dovremo pensare che sarà la più importante per noi». 

Manca dalla nazionale da un anno, ma gli europei sono alle porte. Pensa che verrà chiamato?

«Cerco di fare del mio meglio, la nazionale è un obiettivo. Il ct chiama i migliori, ognuno ha degli obiettivi individuali e la nazionale è sempre in testa alla classifica». 

Essere sempre gli stessi in difesa aiuta a compattare il reparto?

«All’inizio della stagione era più difficile, ma giorno dopo giorno lavoriamo. Adesso siamo una squadra migliore difensivamente, ma possiamo migliorare e su questo lavoriamo ogni giorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA