Tre azzurri in finale agli Europei di lotta greco-romana

Martedì 11 Febbraio 2020 di Umberto Serenelli
Un incontro di lotta greco-romana (Foto Mino Ippoliti)

La seconda giornata dei campionati Europei di lotta greco-romana si conclude con tre azzurri in finale. Al PalaPelliconi di Ostia, Giovanni Freni sfiora il bronzo, Nikoloz Kakhelashvili guadagna la finale per l’oro e Ciro Russo quella per il bronzo. È forte il rammarico per Giovanni Freni dopo la bella gara nei 55 kg: dopo aver sconfitto il norvegese Lund (8-2) ha conteso il bronzo all’azero Azizli al quale si è purtroppo arreso a un passo dal podio. Exploit invece per Nikoloz Kakhelashvili che 97 kg accede alla finale per il metallo più importante, dopo aver battuto agli ottavi il greco Zarifes e ai quarti il ceco Omarov, entrambi per 9 a 0. In semifinale ha incontrato il russo Golovin che ha piegato forte di un incontro duro finito per 4 a 2. C’è molta attesa per la finale di domani che promette certamente spettacolo contro il Campione Olimpiaco armeno Artur Aleksanyan. Negli 82 kg Ciro Russo è in pole-position per la finalina di bronzo. L'azzurro delle Fiamme Oro è approdato in semifinale dopo aver superato il russo Ozhaev (6-4) e l’armeno Gharibyan (5-3) per arrendersi solo all’azero Huseynov. Entrambe le finali sono programmate per domani dalle ore 18. Sempre al PalaPelliconi domani inizia anche la competizione femminile con in gara Emanuela Liuzzi (-50), Ambra Campagna (-55), Teresa Lumia (-59), Dalma Caneva (-68) ed Eleni Pjollaj (76). Gli Europei sono trasmessi integralmente in diretta streaming dal sito della United World Wrestling.

Ultimo aggiornamento: 21:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi