Brady lascia i Patriots dopo 20 anni: «Si apre una nuova fase»

Tom Brady
2 Minuti di Lettura
Martedì 17 Marzo 2020, 16:16 - Ultimo aggiornamento: 16:45

Il divorzio era nell'aria e, dopo tanta attesa, è diventato ufficiale. Tom Brady, probabilmente il Greatest of all time, il migliore di sempre, della storia del football americano ha annunciato l'addio ai suoi New England Patriots, dopo 20 anni di militanza e successi. Storico quarterback, vincitore di sei Super Bowl e nominato tre volte miglior giocatore della Nfl, Brady ha usato i social per annunciare ai tifosi che non rinnoverà il contratto con la squadra.

LEGGI ANCHE --> NFL, Tom Brady firma un contratto di due anni da 70 milioni con i Patriots

«Non so cosa mi riserverà il mio futuro nel football, ma è arrivato il momento di aprire una nuova fase della mia
vita e della mia carriera - ha scritto il fuoriclasse, in un lungo messaggio su Twitter e Instagram - Ho vissuto i due decenni più felici che avrei potuto immaginare». Così, dopo 285 partite, finisce la storia d'amore tra Brady e i Patriots. Il quarterback quasi 43enne non ha rivelato con quale squadra andrà avanti anche se, secondo gli esperti, in pole ci sarebbero i Tampa Bay Buccaneers e i Los Angeles Chargers. Nel 2017, in un'intervista a Espn, aveva dichiarato di vedersi in campo fino a 45 anni, senza escludere di «andare oltre se le mie condizioni fisiche lo consentiranno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA