Tokyo 2020, il piano del Cio: «Maratona e marcia a Sapporo»

Mercoledì 16 Ottobre 2019
Il comitato olimpico internazionale ha annunciato che sta pianificando lo spostamento delle gare di maratona e marcia dei Giochi del 2020 da Tokyo a Sapporo. Nel nord del Giappone infatti le temperature sono «significativamente più basse» che nella capitale durante le Olimpiadi previste tra la fine di luglio e l'inizio di agosto.

A Sapporo, sottolinea il Cio, le temperature durante il periodo dei Giochi sono più basse di 5-6 gradi durante il giorno rispetto a Tokyo, che è più di 800 chilometri a sud. Il Cio ha informato la federatletica mondiale della modifica proposta, che si aggiunge alle altre contromisure in materia climatica già pianificate per tutelare gli atleti. Come ad esempio quella di far disputare le gare dei 5000 metri e quelle su distanze superiori nelle ore serali e non in quelle mattutine e anticipando l'orario di partenza della maratona e delle gare di marcia. Altre misure sono di natura più organizzativa: un migliore accesso alle risorse idriche, spruzzi d'acqua agli atleti, informazioni accurate agli atleti stessi durante le loro preparazioni. La proposta di spostare la maratona e la marcia «sarà discussa con tutte le parti interessate».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma