Sci, Mayer vince la discesa di Bormio. Ma l'Italia ritrova Paris: quarto

Mercoledì 30 Dicembre 2020
Sci, nella discesa di Bormio vince Mayer. Ma l'Italia ritrova Paris: quarto

La discesa libera di Bormio stravolge i pronostici. Vince l'austriaco Mayer in 1:57,32 davanti al connazionale Kriechmayr per soli quattro centesimi. Il favorito - e vincitore del SuperG di ieri - Cochran-Siegle finisce sesto dopo una discesa da brividi nella quale resta in piedi per miracolo. Terzo lo svizzero Kryenbuehl a sei centesimi ma la migliore notizia per lo sci italiano è il ritorno di un ritrovato Dominik Paris.

Sci, SuperG di Bormio: che vittoria di Cochran-Siegle, Paris fuori dal top 10

L'azzurro dopo la delusione di ieri ritrova il feeling sulla neve finisce ai piedi del podio a soli tredici centesimi. E senza qualche sbavatura avrebbe anche potuto vincere visto che il cinque volte vincitore sulla Stelvio al secondo intermedio era primo con 0.08'' di vantaggio.

 Un risultato che gli fa anche ritrovare il sorriso a fine gara dopo le parole di ieri: «Ho provato ad andare oltre i limiti, quando scendevo mi sentivo sempre più sicuro e mi ha fatto bene al cuore - ha detto alla Fisi -. Aspettavo questa giornata, finalmente ho riprovato soddisfazione e divertimento nel lanciarmi in pista e non insicurezza. Il distacco dal primo posto è di 13 centesimi ma oggi non mi fa male, vince la felicità. È un giorno positivo, pochi centesimi di distacco ci stanno, ho sbagliato qualcosina lungo la Carcentina e qui è molto difficile. Hanno lavorato tantissimo gli addetti alla pista, la traccia era ottima, in qualche parte della pista gli sci sbattevano di più rispetto ad altre, l'importante era ritrovare la fiducia. Rispetto al supergigante ho avuto due giorni di prove per capire bene dove e come migliorare, in supergigante invece è tutto più improvvisato, devo ancora lavorarci sopra».

I primi cinque chiudono vicinissimi, in soli sedici centesimi. Bene anche l'altro azzurro Innerhofer che chiude undicesimo a 0.63'' dal miglior tempo. 

1.Matthias Mayer 1:57,32
2. Vincent Kriechmayr +0,04
3. Urs Kryenbühl +0,06
4. Dominik Paris +0,13
5. Mauro Caviezel +0,16

Ultimo aggiornamento: 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA