La Pellegrini non si ferma a Tokyo: «Le ultime gare in Swimming League»

La Pellegrini non si ferma a Tokyo: «Le ultime gare in Swimming League»
di Gianluca Cordella
2 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Giugno 2021, 16:55 - Ultimo aggiornamento: 19:02

Federica Pellegrini non si ferma a Tokyo. «Quella di partecipare alla International Swimming League è stata una decisione dell'ultimo momento perché volevamo fare una sorpresa. Sarà quindi una estate lunga e sarò a Napoli per capitanare la squadra. Sono contenta di andare in una città che adoro e per gareggiare in una manifestazione così importante e così diversa». La Divina tira dritto, dunque, e dopo le Olimpiadi prepara il gran finale nella manifestazione a squadre che si terrà a Napoli dal 26 agosto al 30 settembre. 

Italnuoto da record a Budapest: verso Tokyo con grandi vecchi e giovani in rampa

«Tokyo all'inizio era l'ultima tappa prevista - ha raccontato la Pellegrini intervenendo in videocollegamento alla presentazione dell'evento - Napoli arriva dopo solo tre settimane dai Giochi. Questo posticipo dell'Olimpiade ha stressato tantissimo il mio corpo e la mente per arrivare a Tokyo nel migliore dei modi. Ad agosto compirò 33 anni e nella mia mente non c'è la possibilità di stressare il mio corpo in questa maniera ancora per una ulteriore stagione agonistica». Niente Europei del 2022 insomma ma, in caso di qualificazione alla finale della sua squadra, i Centurions, il ritiro potrebbe essere posticipato ancora. «La squadra non si abbandona mai» ha chiosato Fede lasciando intendenere che, nel caso, potrebbe tornare in vasca ancora, per un'ultima volta, a dicembre. In ogni caso il 2021 sarà ancora nel segno della Divina. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA