Rio 2016, la boxe è donna: Irma Testa prima pugilatrice italiana ai Giochi. Pass anche per Mangiacapre

Venerdì 15 Aprile 2016
Irma Testa

Per la prima volta una pugilatrice italiana parteciperà alle Olimpiadi: Irma Testa, infatti, ha appena ottenuto la qualificazione per i Giochi di Rio.

Il pugilato regala la 185esima qualificazione all'Italia in vista dei Giochi di Rio. Una qualificazione storica quella di Irma Testa (60 kg.), che diventa infatti la prima donna azzurra a ottenere il pass olimpico nella disciplina, che contempla le presenze rosa dal 2012. Testa ha conquistato la finale del torneo continentale di qualificazione olimpica che si sta svolgendo a Samsun, in Turchia, dopo aver battuto la bulgara Staneva 2-1 e guadagnando così uno dei due pass a disposizione nella categoria, indipendentemente dall'esito della sfida decisiva. 

«Sono alta e dal fisico longilineo - le sue parole - la mia qualificazione a Rio è anche un messaggio a tutte le donne: fate boxe perchè fa bene e vi rende belle». A chi invece è contrario al pugilato femminile, Testa replica: «Dico solo che la boxe è uno sport femminile. Perchè noi donne abbiamo una marcia in più su grinta e determinazione. Questo è il nostro sport». Ad appena 18 anni e un diploma in ragioneria che la attende, l'atleta di Torre Annunziata ha già le idee molto chiare, anche sui sui prossimi obiettivi: «Ho due obiettivi - chiarisce scandendo la voce - prima mi diplomo e poi vado a Rio. Con quali ambizioni? L'oro, sempre l'oro. Non ci può essere altra ambizione».

MANGIACAPRE C'E'
Da Samsun anche Vincenzo Mangiacapre stacca il pass per i Giochi. Con la vittoria sull'armeno Margaryan per 3-0 ha messo piede nella finale del torneo continentale di qualificazione olimpica. Per Mangiacapre si tratta della seconda partecipazione alla manifestazione a cinque cerchi dopo Londra 2012, dove vinse la medaglia di bronzo. Mangiacapre è il quarto pugile a strappare il pass per la XXXI edizione dei Giochi olimpici estivi, il terzo nella categoria maschile dopo le qualificazioni di Domenico Valentino e Clemente Russo. Gli azzurri certi della partecipazione a Rio 2016 sono 186 (102 uomini, 84 donne) in 21 discipline differenti, con 58 pass individuali.  

Ultimo aggiornamento: 19:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA