Pechino 2022: Brignone, la medaglia e quelle frasi della mamma sulla Goggia...

Da sinistra: Federica Brignone e Sofia Goggia
di Sergio Arcobelli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Febbraio 2022, 10:55

Con il bronzo conquistato oggi nella combinata alpina, Federica Brignone è diventata la prima italiana di sempre sul podio olimpico nella specialità, in 86 anni di storia. Per la 31enne valdostana, si tratta della seconda medaglia a questi Giochi di Pechino 2022 dopo l’argento in gigante. È la terza gemma olimpica, in totale, dopo il bronzo in gigante a PyeongChang 2018. Nella storia dello sci alpino azzurro, solamente Alberto Tomba, Deborah Compagnoni, Gustavo Thöni e Isolde Kostner erano riusciti a salire sul podio almeno tre volte.

Nel giorno in cui Federica Brignone ha fatto la storia, però, risuonano ancora oggi le frasi di mamma Ninna Quario, che ai microfoni di Radio Capital aveva definito Sofia Goggia "egocentrica" mettendo inoltre in dubbio la gravità dell’infortunio superato per conquistare l’argento in discesa. «Sofia è molto egocentrica, la mia non vuole essere una critica, ma lei si piace molto al centro dell'attenzione: gode di questo e lo cerca da morire. Federica è esattamente l'opposto, non cerca la ribalta, non è molto attiva sui social e non gliene frega niente di piacere alla gente. Non dice mai le cose che sa che piaceranno alla gente, dice quello che pensa. Federica e Sofia non sono mai state amiche, neanche quando non erano nessuno. Sofia ha detto: `siamo amiche´. Non è vero, è una frase che dice per far piacere a qualcuno».

Brignone che, smaltita la delusione di una stagione scorsa non così esaltante, aveva chiesto e ottenuto di poter lavorare in autonomia con il fratello Davide e lo skiman di fiducia Mauro Sbardellotto. Alla fine della scorsa stagione, infatti, aveva annunciato di separarsi dalla compagna di team Sofia Goggia, decidendo di allenarsi a parte con il fratello in vista di Pechino. «Non mi sono staccata, volevo semplicemente allenarmi con altre persone», aveva dichiarato. Una scelta che ha fatto molto discutere e, per molti, è la conseguenza del rapporto mai nato tra le due campionesse così divise e diverse ed unite solamente dai colori azzurri. Due primedonne che, a quanto pare, non possono stare sullo stesso piedistallo. I risultati di quest’anno, comunque, stanno raccontando che la decisione di prepararsi in un ambiente familiare ha portato i suoi frutti. Federica ha superato il numero di vittorie in Coppa del Mondo di Deborah Compagnoni, riuscendo poi nell’impresa di diventare pure l’azzurra più vincente di sempre nel Circo Bianco. E, in più, sono arrivate due medaglie olimpiche: Brignone che quindi diventa la prima sciatrice italiana a salire due volte sul podio in un olimpiade dopo Deborah Compagnoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA