​Coppa del mondo, altro trionfo azzurro: Paris vince la discesa a Soldeu

Mercoledì 13 Marzo 2019
Coppa del mondo, altro trionfo azzurro: Paris vince la discesa a Soldeu

«Ho vinto la gara ed ho dunque fatto al meglio la mia parte: anche Feuz ha evidentemente fatto la sua ed il sesto posto gli è bastato visto che durante la stagione è stato più' regolare»: Dominik Paris non ha certo perso il buonumore per non aver vinto la coppa del mondo di discesa. Ha infatti dominato - ancora umana volta alla grande, con un rush finale travolgente e con un buon vantaggio su una pista breve e non particolarmente difficile che lasciava invece presagire divari sul filo dei centesimi - l'ultima discesa stagionale alle Finali di Soldeu.

Sci, Coppa del mondo: Paris vince il supergigante di Kvitfjel

Per lui questo sui Pirenei è il sesto successo stagionale ed il 15/o in carriera - 12 libere, come Ghedina - più che mai miglior velocista azzurro di tutti i tempi. E tra questi successi ci sono le doppiette di Bormio e soprattutto l'ennesima sua vittoria a Kitzbuehl, nel tempio dello sci . È una vittoria con un tale prestigio che Domme, come tutti i grandi sciatori, di certo non la baratterebbe con la coppa di disciplina. «No, non cambio Kitz di certo», le sue parole. «Mi è mancato - racconta - qualche risultato migliore ad inizio stagione, soprattutto in Gardena dove ancora non riesco a rendere bene. Poi ho anche sistemato alcune cose con i materiali e da Bormio in là è andato tutto benissimo e soprattutto mi sono divertito un sacco a gareggiare».
 


Per Domme sarà così divertimento assicurato anche nella ultima sua gara stagionale domani a Soldeu, il superG. È la disciplina in cui non a caso è campione del mondo e in cui tocca a lui partire da favorito visto che è' in testa con 330 punti. Ma i rivali di certo non mancano: lo tallonano infatti con 286 punti l'austriaco Vincent Kriechmayr, con 267 il norvegese Aleksander Kilde, con 266 l'altro norvegese Kjetil Jansrud, con 255 l'austriaco Matthias Mayer e con 244 lo svizzero Mauro Caviezel. È una folta pattuglia di ben cinque atleti che matematicamente hanno ancora la possibilità di vincere la coppa di superG. Per Paris diventa così' imperativo categorico vincere domani o almeno arrivare secondo visto che solo questi due risultati gli danno al certezza di tenere a bassa qualsiasi rimonta dei rivali . «Ma anche domani, come oggi, io farò l amia parte», ha assicurato l'altoatesino: e della sua parola ci si può fidare.

La classifica finale di specialità dopo l'ultima discesa maschile di Coppa del mondo disputa a Soldeu.
1. Beat Feuz (Svizzera) 540 punti; 2. Dominik Paris (Ita) 520; 3. Vincent Kriechmayr (Aut) 339; 4. Aleksander Aamodt Kilde (Nor) 284; 5. Mauro Caviezel (Svi) 282; 6. Christof Innerhofer (Ita) 276. Per quanto riguarda gli altri italiani, Emanuele Buzzi chiude decimo, 78 punti, 29esimo Matteo Marsaglia, 43, 30esimo Mattia Casse, 41; 52esimo Peter Fill, 8, chiude a 2 punti Werner Heel 2.


 

Ultimo aggiornamento: 13:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dieci città cinesi da Fiumicino, invasione di turisti del Dragone

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma