Nibali verso l'esclusione dalla squadra olimpica, Cassani punterà su Caruso, Moscon e Bettiol

Nibali verso l'esclusione dalla squadra olimpica, Cassani punterà su Caruso, Moscon e Bettiol
di Carlo Gugliotta
2 Minuti di Lettura

Vincenzo Nibali potrebbe non far parte della spedizione azzurra che parteciperà alla prova olimpica di ciclismo su strada a Tokyo. Secondo le ultime indiscrezioni, il commissario tecnico Davide Cassani avrebbe deciso di convocare il corridore della Trek-Segafredo come riserva, senza schierarlo tra i cinque corridori che dovrebbero prendere parte alla gara in linea. 

Si tratterebbe di una grande delusione per lo Squalo dello Stretto, che aveva incentrato la propria stagione sulla gara olimpica. Cassani non è stato convinto dalle prestazioni del siciliano al Giro d'Italia, affrontato in seguito alla frattura del polso tre settimane prima dal via di Torino. Una corsa affrontata con grande sofferenza, ma comunque portata a termine. 

Ad oggi, i nomi più accreditati per formare la squadra azzurra di ciclismo su strada ai giochi olimpici sono quelli di Alberto Bettiol, Gianni Moscon, Giulio Ciccone, Davide Formolo e Gianni Moscon. Nella testa del CT vi era anche la possibilità di portare Alessandro De Marchi, il quale però non è ancora pronto a tornare in corsa in seguito alla caduta che lo ha costretto a dire addio anzitempo alla corsa rosa.

La gara in linea si svolgerà il 24 luglio, il giorno dopo la cerimonia di inaugurazione nella quale Elia Viviani farà da portabandiera insieme a Jessica Rossi. Per la prova a cronometro, Cassani schiererà Filippo Ganna, campione del mondo della disciplina, insieme a uno tra Moscon e Bettiol.

Martedì 1 Giugno 2021, 19:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA