Kickboxing, Mattia Faraoni è il nuovo campione del mondo Iska

Kickboxing, Mattia Faraoni è il nuovo campione del mondo Iska
3 Minuti di Lettura
Domenica 27 Novembre 2022, 12:11 - Ultimo aggiornamento: 12:14

Mattia Faraoni è il nuovo campione del mondo ISKA di kickboxing nella categoria -95 kg: il 31enne atleta capitolino (26 vittorie e solo 4 sconfitte prima di ieri) ha battuto ai punti, per decisione unanime, l'australiano Charles Joyner.

Leggi anche:-> Kickboxing, Mattia Faraoni ci riprova: la sfida contro Joyner è mondiale

Un match difficile contro il 27enne mancino australiano (che si allena in Inghilterra), forte di un’altezza di 2 metri e 2 cm. Tutte caratteristiche che lo rendevano un avversario pericoloso, ma la vittoria, ieri sera, non è mai stata in discussione, anche se alla fine il romano ha ammesso: «Joyner non mi ha mai permesso di fare ciò che avrei voluto». Appena Faraoni ha accorciato la distanza, con una combinazione destro/sinistro, Joyner è andato giù al tappeto al 1° round. Il romano è partito forte anche nella 2a ripresa, provando in due occasioni il colpo del K.O.. La ripresa più equilibrata è stata sicuramente la 3a: Joyner ha preso ritmo arrivando anche a segno col sinistro. Nel 4° round Faraoni è riuscito ad entrare nuovamente nella guardia bassa di Joyner. A pochi secondi dalla fine del match, c’è stato spazio per l’ultimo destro dell'atleta romano sulll’avversario.

Faraoni ha conquistato la cintura ISKA, già indossata dal campione belga di kickboxing Jean-Claude Van Damme, prima di cimentarsi, e diventare famoso, nel mondo del cinema. 

L'evento "SuperFights Roma", ideato dal promoter milanese Carlo Di Blasi, prevedeva un programma di 9 match in 4 diverse discipline (5 di kickboxing, 1 a testa di savate, muay thai e mix martial arts). 

Successi di Mustapha Haida (MAR/ITA), nel co-main event di kickboxing, sull'italiano Christian Guiderdone (cat. fino a 75 kg) per split decision, del greco Petros Sacho sul kickboxer azzurro Roberto Oliva (cat. fino a 65 kg), ai punti, del campione del mondo spagnolo di muay thai (cat. fino a 82 kg) Eddy Ruiz per K.O. tecnico sul tunisino Rami Batita. Conquista ai punti il titolo nazionale FIGHT1 Pro di kickboxing, Luciana Germano (cat. fino a 55 kg) sulla detentrice del titolo Anna Rotatori. Sempre nella main card l'ucraino naturalizzato italiano Eugenio Paladiev ha vinto ai punti sull'italiano Davide Cavarra (kickbong - cat. fino a 63,5). Andrea Storai, sempre nella kickboxing, su Michele Pennacchietti (cat. fino a 77kg). Nella savate pro successo dell'azzurro Leonardo Caputi (cat. fino a 60 kg) sullo spagnolo Manu Miguez. Vittoria, infine, del romano Tiziano Ferranti, nella lead card, sul britannico Ryan Taylor nell'incontro di MMA (cat. fino a 65 kg). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA