Maratona di Roma, saranno 14000 i runners che correranno nella Capitale

Maratona di Roma, saranno 14000 i runners che correranno nella Capitale
di Francesca Monzone
3 Minuti di Lettura
Martedì 27 Marzo 2018, 12:45


Presentata oggi nella sala Giulio Cesare del Campidoglio l’edizione numero 24 della Acea Maratona di Roma,  che con il suo tracciato  unico per bellezza, prenderà il via domenica 8 aprile da via dei Fori Imperiali.
Come di consueto sarà una giornata di sport e colore con 14.100 iscritti di cui 6500 provenienti da 130 nazioni dei cinque continenti, che correranno sul percorso di gara più bello al mondo. 
A questi si aggiungeranno gli oltre  80.000 runners della Fun Run, la corsa non competitiva di 5 chilometri aperta a tutti. 
Nonostante un percorso molto tecnico Roma ha fatto registrare i migliori tempi in Italia, sia in campo maschile che femminile e saranno tanti i big che sulle strade della Capitale cercheranno  un nuovo record.
Per la prova maschile  la sfida sarà tra diversi top runners che hanno un primato personale sotto le 2 ore e 10 minuti e tra questi, ci saranno: il keniano Chirchir Jafred Kipchuma con un personal best di 2:05.48 e l’etiope Girmay Birhanu con il tempo di 2:05.49.
Tra i favoriti anche gli etiopi Gonfa Dejene Debela (2:07.10), Chindesa Birhanu Gedefa (2:08.03) e Shengo Kebede Lieyew (2:09.53).
La squadra keniana sarà formata da Cosmas Birech con un personale di 2:08.45 e Mathew Kipsaat con il tempo di 2:09.19.
Tra i migliori atleti ancheJeffrey Eggleston con 2:10.52 e l’irlandese Mick Chohisey. 
La corsa femminile sarà agguerritissima con l’etiope Tusa Rahma, vincitrice delle ultime due edizioni e che verrà a Roma per cercare il terzo successo con un personale di 2:25.15.
Le altre atlete super quotate per la vittoria sono le keniane Sharon Cherop (2:22.28) e Angela Tanui (2:26.31),oltre ad un gruppo di etiopi che potrebbero salire sul gradino più alto del podio, come Roba Kenensa Kedir e Meseret Abebayehu.
Assenti molti atleti italiani impegnati a Milano per le qualificazioni dei Campionati Europei.
Come abbiamo detto sarà una giornata di sport ma anche di solidarietà, grazie alle tantissime iniziative che caratterizzeranno sia il giorno della manifestazione, che le giornate precedenti, a partire dagli eventi che si svolgeranno  al Marathon Village allestito alla Nuvola di Fuksas all’Eur.
La Maratona di Roma non ha risentito della crisi economica e potrà garantire alla Città Eterna degli introiti importanti, grazie all’industria del turismo sportivo e un tutto esaurito delle principali attività ricettive.
Il percorso unico di questa corsa, riconosciuto anche dall’Unesco, ogni anno porta a Roma tantissimi appassionati, che dai Fori Imperiali all’ombra del Colosseo, arriveranno al Circo Massimo. Si transitera dalla Bocca della Verità, passando per la Piramide e la Basilica di San Paolo. Dopo il transito su lungo Tevere si arriverà a  Castel Sant’Angelo, San Pietro e il quartiere Prati. I Maratoneti attraverseranno anche l’ex villaggio olimpico per andare a Villa Borghese e poi via del Corso con piazza Venezia. Questi sono solo alcuni dei luoghi che verranno apprezzati dai maratoneti.
Roma per questo 2018 sarà la vera capitale dello sport grazie non solo alla sua maratona, ma con la Formula E che si correrà il prossimo 14 aprile e la tappa finale del Giro d’Italia del 27 maggio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA