Dalla maratona di New York al Quirinale: atleta e malato, Cenci sarà Cavaliere al Merito della Repubblica

Martedì 17 Gennaio 2017 di Redazione sport
Cenci con Malagò
Leonardo Cenci sarà insignito del titolo di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana «per la determinazione e la forza d'animo con cui affronta la sua gravissima malattia offrendo agli altri malati un esempio di reagire e di difesa della vita». Giovedì 2 febbraio alle ore 12 il perugino 44enne sarà ricevuto a Roma dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia di consegna delle quaranta onorificenze che vedrà protagonisti donne e uomini che si sono distinti per atti di eroismo, per l'impegno nella solidarietà, nell'integrazione, nel soccorso, per l'attività in favore dell'inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per il contrasto alla violenza.

Cenci è reduce dalla splendida prova alla Maratona di New York, dove si è distinto come il primo italiano al mondo che ha corso la gara di 42,195 km con un cancro in atto, concludendola con il tempo di 4 ore 27 minuti e 57 secondi. Una prestazione ha superato l'unico precedente accertato che è stato quello di Fred Lebow, cofondatore della maratona di New York, che la corse nel 1992 con un tumore al cervello (gli fu diagnosticato nei primi mesi del 1990) chiudendola in 5 ore e 32 minuti e 34 secondi. Nel giugno scorso il Comune di Perugia lo ha iscritto nell'Albo d'oro della città. Nel novembre 2015, inoltre, ha ricevuto in Vaticano il premio internazionale Giuseppe Sciacca per le attività sociali e il volontariato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La partitella sulla spiaggia: evento top e incubo bagnanti

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma