Dettori, week end amaro: con Enable è solo secondo

Domenica 5 Luglio 2020 di Piero Mei

L’amarognolo weekend di Frankie si è concluso con un’altra sconfitta: niente di grave per il programma a lunga gittata della cavalla Enable, con cui Dettori si è piazzato secondo oggi nelle Eclipse Stakes a Sandown Park. Ma dopo il “sabato no” di Epsom (Frankie non ha vinto né le Oaks né il Derby) anche questa volta il quasi cinquantenne miglior fantino del mondo ha dovuto lasciare la scena ad altri concorrenti.
Il programma di Enable è tracciato: la cavalla, che oggi ha sei anni, punta al terzo successo da record nell’Arc de Triomphe di ottobre a Parigi, quel terzo successo per cercare il quale è stata tenuta in allenamento a un’età insolita per una campionessa del suo calibro. Di solito alla fine dei tre anni o al massimo dei quattro, le grandi cavalle lasciano la pista per il paddock e la sella per la maternità.
Enable, che era al rientro, e favorita alla pari, si è piazzata al secondo posto a due lunghezze e mezzo da Ghaiyyath, cinque anni, proprietà dei ricchissimi sceicchi Maktoum
BUON SANGUE NON MENTE
Il proverbio vale anche fra gli allenatori di purosangue. Il giovanissimo Donnacha O’Brien, che ha smesso di fare il fantino l’anno scorso perché stanco di combattere con il peso, ha subito sellato la sua prima vincitrice classica con Fancy Blue che ha vinto oggi il Prix de Diane, le Oaks francesi, a Chantilly. Donnacha è il più giovane figlio di Aidan O’Brien che ieri a Epsom aveva vinto sia Derby che Oaks. Aidan non ha mai vintro il Diane e anche oggi si è dovuto accontentare del terzo posto con Peaceful. In mezzo all’affare di famiglia si è piazzata seconda Alpine Star allenata da Jessica Harrington. Tutte e tre le cavalle venivano dall’Irlanda: l’apertura del lockdown ha avuto “brutti effetti” per i francesi.
Anche perché nella stessa riunione il Prix du Jockey Club, il Derby francese che però i transalpini, unici al mondo, non chiamano Derby, è stato vinto da un cavallo inglese, Mishriff, allenato da John Gosden, l’allenatore di Enable. Mishriff aveva in sella Ioritz Mendizabal, quarantaseienne fantino basco. Ha vinto di un muso in un finale strepitoso che ha visto distacchi minimi, una testa e una testa, anche fra le piazzate.
Per il fantino basco un doppio speciale: dopo il Derby dei purosangue inglesi ha vinto anche quello dedicato ai purosangue arabi in sella ad Hattar Mar.

Ultimo aggiornamento: 22:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA