CORONAVIRUS

Il Giro d'Italia Ciclocross approda a Ladispoli: 900 corridori al via

Venerdì 16 Ottobre 2020 di Carlo Gugliotta
Una partenza del Giro d'Italia Ciclocross

Si attendono almeno 900 corridori al via domenica 18 ottobre della terza tappa del Giro d'Italia Ciclocross, la rassegna ciclistica invernale che quest'anno farà tappa anche nel Lazio. Il Team Bike Terenzi, società affiliata sotto la S.S. Lazio Ciclismo, organizzerà un evento molto importante che vedrà al via persone di tutte le età, dai cicloamatori ai bambini fino agli agonisti. 

Particolare attenzione sarà rivolta alle norme anticontagio da Covid-19, visto il grande numero di partecipanti alla manifestazione. Il percorso interamente off-road al Parco di Palo: la società biancoceleste ha deciso di fare le cose in grande, proponendo un tracciato molto impegnativo realizzato in collaborazione con la società Romano Scotti, che coordina della corsa rosa. 

Il team Bike Terenzi, società affiliata S.S. Lazio Ciclismo, gareggia con numerosi atleti nel ciclocross, ed è felice di poter organzizare una tappa in territorio laziale, come spiega Claudio Terenzi, presidente della società: "Il nostro team partecipa al Giro d’Italia Ciclocross da sempre e a tante altre competizioni in giro per lo Stivale. Per questo è un grandissimo motivo di vanto organizzare una tappa a livello nazionale, in primis per la storica amicizia con la famiglia Scotti, cui mi lega un rapporto che dura dalla nostra infanzia, e poi per la promozione del territorio e delle nostre belle speranze ciclistiche". Nelle categorie Elite, le maglie rosa sono sulle spalle di Jakob Dorigoni e di Gaia Realini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA