Golf, vittoria record per Sei Young Kim: è nella storia

Lunedì 9 Luglio 2018
Sei Young Kim è nella storia. La sudcoreana vince il Thornberry Creek LPGA Classic diventando la prima giocatrice della storia del golf femminile a infrangere la soglia dei 30 colpi sotto il par in un torneo del massimo circuito americano. Trionfo con record per la 25enne di Seoul che sul green del Thornberry Creek (par 72), a Oneida nel Wisconsin (Stati Uniti), ha firmato un'impresa unica. Chiudendo il torneo davanti a tutte, in 257 (63 65 64 65, -31) colpi. Nessuna giocatrice al mondo era mai riuscita a centrare un punteggio simile. «Volevo fare qualcosa di grande - il commento della sudcoreana al termine del torneo - e ci sono riuscita». Prova monstre della Kim, che ha surclassato le avversarie. Con la spagnola Carlotta Ciganda (2/a con 266, -22) staccata di 9 lunghezze. Terzo posto per la svedese Anna Nordqvist, l'americana Emma Talley e la sudcoreana Amy Yang (268, -20), lontane 11 colpi dalla vincitrice. Che nell'arco di tutto il torneo ha imbucato 31 birdie, 1 eagle e 1 doppio bogey. Una prova pressoché impeccabile, macchiata da un solo errore commesso alla buca 17 nel secondo giorno di gare. Con la Young Kim in formato extraterrestre al Thornberry Creek LPGA Classic (dove ha firmato la 7 vittoria sul massimo circuito statunitense, la prima stagionale), torneo che ha visto Giulia Molinaro, unica azzurra in gara, ottenere un buon 20/o posto (273, -15). © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il pugno di ferro di Papa Francesco sui vescovi americani

di Franca Giansoldati