Open d'Italia, Molinari alla caccia del tris per entrare nella storia

Martedì 8 Ottobre 2019
Un'altra vittoria, la terza, per entrare definitivamente nel mito del golf azzurro e dell'Open d'Italia. Francesco Molinari all'Olgiata Golf Club di Roma dal 10 al 13 ottobre sarà il protagonista più atteso della 76/a edizione della massima rassegna nazionale di golf. Il campione torinese, dopo i successi 2006 e 2016, vuole calare il tris per diventare il primo golfista azzurro a riuscire nell'impresa. Superando Ugo Grappasonni, ex straordinario interprete del golf italiano che è stato l'unico, insieme a Chicco Molinari, ad aver realizzato una doppietta nel torneo imponendosi prima nel 1950 e poi nel 1954. Il primo exploit di Molinari risale all'8 maggio 2006 con il piemontese, all'epoca 23enne, che sul percorso del Castello di Tolcinasco, a Milano, riuscì a imporsi al primo anno da professionista nella 63/a edizione della kermesse. Ci riuscì 26 anni dopo Massimo Mannelli, all'epoca l'ultimo a trionfare nella competizione nazionale regina nel 1980. Con il bis firmato da «Laser Frankie» il 18 settembre 2016 al Golf Club Milano. Mentre nel 2018 il re della Race to Dubai a Soiano del Lago (Brescia) sfiorò l'exploit arrendendosi solo all'ultima buca al danese Thorbjorn Olesen. E ora Molinari intende riprovarci per entrare definitivamente nella leggenda del torneo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma