Eve Jobs conquista il Circo Massimo: «Non c'è città migliore di Roma»

Eve Jobs conquista il Circo Massimo: «Non c'è città migliore di Roma»
di Giacomo Rossetti
3 Minuti di Lettura
Sabato 11 Settembre 2021, 20:53

Da suo padre Steve, Eve Jobs ha certamente ereditato un pizzico di creatività. Quella tendenza ad appassionarsi ad attività non banali, che nella 23enne ragazza americana si traduce nell'amore per i cavalli. Eve fa salto ostacoli e in questi giorni a Roma sta dando spettacolo al Circo Massimo nel Longines Global Champions Tours, il prestigioso torneo ideato dall'ex cavaliere Jan Tops. Eve nella Global Champions League (ossia la rassegna a squadre) cavalca per il team dei Paris Panthers, che ha conquistato il secondo gradino del podio nella tappa romana, preceduti dagli Shanghai Swans. La mancata vittoria non offusca la felicità dell’amazzone statunitense, innamorata perdutamente di Roma: «Non c’è città migliore di questa». Come darle torto: per una laureata in storia a Stanford come lei, ammirare dal vivo la Città Eterna non ha prezzo.

Dopo la laurea, testa solo allo sport

Ma Roma non è l’unico aspetto dell’Italia che Eve apprezza, visto che c’è uno sportivo in particolare che la fa emozionare: «Adoro Valentino Rossi». Un simbolo di velocità pura, quella che Jobs assapora (almeno in parte) quando sfreccia sul suo destriero Venue d’Fees des Hazalles verso l’ostacolo successivo. Allenamento dopo allenamento, la sua affinità con gli equini è diventata una professione: «Ora che ho finito l’università e ho smesso di studiare, sono felice di concentrarmi nello sport ai massimi livelli». La secondogenita di Lauren Powell e del visionario imprenditore americano (i quali si conobbero proprio a Stanford) è senza dubbio una privilegiata. Ricca, bella (ha fatto da modella per Glossier) e talentuosa nello sport, ma con un motto sempre in testa: «Qualunque cosa ti succeda, non devi rinunciare mai alla tua passione, perché alla fine la vita va avanti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA