Europei Budapest 2021, bronzo per Ogliari-Sportelli nel sincro misto

Europei Budapest 2021, bronzo per Ogliari-Sportelli nel sincro misto
di Piero Mei
4 Minuti di Lettura

Nicolò Ogliari e Ilaria Sportelli regalano all'Italia un altro bronzo agli Europei acquatici: sono la nuova coppia del duo misto del nuoto sincronizzato, specialità invisa al Palazzo, tanto che la esclude dai Giochi Olimpici, discriminando così i maschi, alla faccia delle pari opportunità.

Nicolò e Isotta sono l'Italia B, la coppia “panchinara”, che in Ungheria sostituisce i titolarissimi Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero, assenti per colpa del Covid di lui.

La gara è a sole quattro nazioni: il gatto si morde la coda nel mondo, finché non sarò da medaglie olimpiche resteranno pochi (ma buoni) pionieri. C'è la Russia del soldatino Maltsev, che cambia partner e vince sempre; c'è la Spagna che ha grande tradizione sincro e c'è la fresca Slovacchia, con fratello e sorella, la ragazza Silvia titoker di gran successo fra gli adolescenti del suo Paese, grazie ai tutorial di sincro e di subacquea.

A RITMO DI FLAMENCO

Nella gara di stamattina, quella del duo libero, Ogliari e la Sportelli si sono esibiti in una coreografia particolarmente adatta a una coppia mista. Si intitola “Il Flamenco” e prende le mosse da questo ritmo, sempre coinvolgenete e sensuale, nacchere e violini, “Il gatto con gli stivali” è ilt titolo del brano di Henry Jackman.

I due azzurri riescono a convincere la giuria che assegna loro più di 80 punti (81.8667 e li mette sul terzo gradino del podio, vicino ai russi d'oro ed agli spagnoli d'argento.

“Mi trovo bene con Nicolò, siamo molto in sintonia, specie per questo esercizio: il flamenco richiede complicità; sarebbe bello continuare insieme” dice Isotta, che però si allena e gareggia anche nel duo femminile e con la squadra”. Non è un impedimento per la romana classe 2000, oltre tutto con il Centro Federale a Pietralata.

“Ho cominciato che avevo 18 anni” racconta Nicolò che ora ne ha 23. “Ero a un raduno come nuotatore, qualcuno mi ha suggerito di provare il sincro, mi sono tuffato a testa in giù, mi è piaciuto stare in acqua e sott'acqua e non lo lascio più: mi si è aperto un mondo”. Per seguirlo meglio, si è trasferito da Parma a Savona, santuario del sincro.

Paltrinieri e Jacobs, quando l'Italia per i Giochi è da 10

MARTA E VERONICA OK

Sesto posto nel duo femminile libero per Marta Murru, miss sport 2018, e Veronica Gallo, anche questa coppia di panchina perché la squadra delle più forti sta lavorando in chiave qualificazione olimpica dal 10 al 13 giugno a Barcellona e la più forte, Linda Cerruti (il suo duo è con Costanza Ferro) ha avuto un infortunio alla caviglia.

La Murru e la Gallo si esibiscono su di un tema musicale intitolato “La paura”, che mette insieme diversi brani. Ottengono 83.8333 punti, abbastanza soddisfacenti, con un piccolo incremento di punti rispetto alle eliminatorie, Vincono, ovviamente, le russe, secondo copione, davanti alle ucraine e alle gemelle austriache.

Europei Budapest 2021, secondo oro per Paltrinieri che vince anche la 10km

IL RIPOSO DEL GUERRIERO

Greg oggi non ha gare, Il fondo riposa e il Paltrinieri dal doppio oro riprenderò il largo domani impegnato nel team event, la staffetta mista che propone le sue due preziossime medaglie in squadra con Giulia Gabbrielleschi (argento nei 5 chilometri) e Rachele Bruni (bronzo nei 10) più Mimmo Acerenza. Per Greg una “fatica leggera”: in fondo si tratta solo di 1250 metri...

Venerdì 14 Maggio 2021, 13:21 - Ultimo aggiornamento: 22:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA