Elia Viviani prende il posto di Kittel alla Quick Step Floors. Kittel firma con la Katusha Alpecin

Mercoledì 16 Agosto 2017 di Francesca Monzone
Il campione olimpico Elia Viviani ha lasciato il Team Sky. Il veronese ha deciso di passare con il team belga Quick Step Floors guidato dal tecnico Davide Bramati nonostante fosse ancora legato per un anno alla formazione britannica.

La Quick Step Floors dopo aver ceduto il velocista Marcell Kittel alla Katusha Alpecin ha deciso di puntare su Viviani che nella prossima stagione sarà affiancato in squadra da un altro italiano, Fabio Sabatini, che ha brillantemente pilotato Kittel nelle sue volate e che ha appena rinnovato il contratto con il team belga.

I dissapori e le incomprensioni tra Viviani e la squadra di Brailsford sono nati già nel mese di aprile quando al campione veronese era stata data la comunicazione che non avrebbe partecipato al Giro d'Italia numero 100, appuntamento importantissimo per un corridore italiano. Da quel momento sono iniziate le voci su una recessione di contratto da parte di Viviani e un possibile passaggio alla UAE di Saronni.

Poi il campione che ha conquistato l'argento ai campionati Europei aveva smentito l'addio dicendo che non era mai stata sua intenzione lasciare la Sky.

Probabilmente, vista la rottura tra il team di Brailsford e Viviani, è stato raggiunto un accordo lasciando così libero l'azzurro di accasarsi alla Quick Step Floors, team nel quale nelle corse veloci sarà la punta di diamante insieme al colombiano Gaviria.

Per quanto riguarda il mercato dei velocisti c'è stato un vero e proprio effetto domino. Il norvegese Kristoff ha lasciato il suo posto alla Katusha Alpecin al tedesco Marcell Kittel andando a vestire i colori della UAE Emirates. Il tedesco Kittel, andando nella formazione svizzera, ha ceduto il suo posto proprio a Viviani.

Il ciclismo-mercato in questa stagione è partito con ritardo e molti corridori devono ancora firmare i nuovi contratti. Tra questi spicca il nome di Fabio Aru che alla fine della prossima Vuelta deciderà se rimanere con la kazaka Astana o andare anche lui nella UAE di Saronni oppure prendere il posto di Contador alla Trek Segafredo. 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA