COVID

La Parigi-Roubaix si arrende ancora al Covid: rinviata al 3 ottobre

Giovedì 1 Aprile 2021 di Carlo Gugliotta
La Parigi-Roubaix si arrende ancora al Covid: rinviata al 3 ottobre

La Parigi-Roubaix è stata ufficialmente rinviata al prossimo 3 ottobre. L'edizione numero 118 della classica delle pietre si deve quindi arrendere ancora una volta al Covid-19, in quanto tutta la Francia è stata dichiarata zona rossa. La notizia di un possibile rinvio era nell'aria già da qualche giorno, anche se ASO ha fatto di tutto per mantenere la data originaria della corsa, prevista per domenica 11 aprile. Il prefetto della regione Hauts-de-France aveva sollevato grosse perplessità riguardo la possibilità che la corsa potesse svolgersi regolarmente, ed oggi è arrivato il rinvio ufficiale.

Grande Italia alla Gand-Wevelgem: solo Van Aert supera gli azzurri

 

La Parigi-Roubaix è stata l'unica delle cinque classiche monumento del ciclismo che non si è disputata nel 2020. La corsa era stata infatti rinviata a fine ottobre, ma anche in quel caso non si è potuta disputare a causa dell'emergenza sanitaria. Ad oggi, nella stagione 2021, la Roubaix è l'unica grande classica dal futuro incerto, in quanto la Milano-Sanremo si è disputata senza problemi, mentre domenica si correrà un Giro delle Fiandre senza pubblico.

La corsa del pavè verrà recuperata, Covid permettendo, il prossimo 3 ottobre, in una collocazione molto particolare nel calendario ciclistico internazionale in quanto si svolgerà una settimana dopo i mondiali in Belgio. Il rinvio ha suscitato parecchie polemiche, nonostante sia stato dettato dalla volontà di evitare di creare assembramenti. François Doulcier, presidente di Les Amis de Paris-Roubaix, l'associazione che si occupa di sistemare i settori di pavè, ha dichiarato alla tv belga Sporza: "E' inammissibile che in Belgio ci sia un museo del Giro delle Fiandre, mentre in Francia non ci sia nulla che possa celebrare la Parigi-Roubaix".

Domani il Giro delle Fiandre senza pubblico: Alaphilippe, Van Aert e van der Poel i favoriti

Ultimo aggiornamento: 17:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA