CORONAVIRUS

Sci, da Mikaela Shiffrin una canzone per l'Italia: «Siete eroici»

Domenica 22 Marzo 2020
«Ho scritto una canzone, ispirata agli operai della famiglia Barilla (e a tutte le aziende alimentari) che continuano a produrre il cibo di cui il pubblico ha bisogno. Ma è un messaggio per tutti coloro che mettono le esigenze del pubblico davanti alle proprie. Grazie». In un video su Instagram e Twitter, il primo in cui non parla della morte del padre, la sciatrice Mikaela Shiffrin si mostra in inedita veste di cantautrice e canta una canzone composta inizialmente per gli operai dell'azienda che la sponsorizza ma poi - come testimonia l'ufficio stampa della Barilla - diventato quasi subito un messaggio a tutti gli operatori della filiera alimentare italiana e agli operatori della sanità pubblica, in queste difficili settimane sottoposti a uno stress pazzesco per contrastare l'espansione del coronavirus e guarire chi l'ha contratto. «State facendo un gran lavoro in Italia, incredibile e ammirevole, spero che troviate la forza per andare avanti, ma noi vi vediamo là fuori, impegnati a far girare il mondo. siamo con voi anche se siamo separati. Insieme ce la faremo. Siete degli eroi, vi mando tutto il mio amore», dice Shiffrin nel video.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

We are witnessing incredible acts of kindness and selflessness every day. The doctors and nurses helping the ill, and continuing to help the millions who have sickness and injuries not even related to this specific virus. The thousands of retired health professionals who have volunteered their services to aid the hospitals strained in space and resources. Those testing and developing treatments and vaccinations to this and every other disease. The firefighters, police force, and every other kind of public service worker and defender out there. Our service people from the Army, Navy, Air Force and beyond who unable to return home though they may feel torn in half by their obligation to protect our countries from afar and their longing to protect their families from home. In Italy, a lot of the food plants are slowing down production significantly because the workers are worried about going to work, even though these plants are held to an incredibly high sanitation standard. Yet, these food plants staying in production is essential for the general public to continue to have access to food... So I did a really small thing, in the grand scheme of everything. I wrote a song— inspired by the plant employees of my @barilla family continuing to put the public needs ahead of their own needs and fears, but it is a message to everyone. Thank you.

Un post condiviso da Mikaela Shiffrin ⛷💨 (@mikaelashiffrin) in data:

Ultimo aggiornamento: 15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani