CORONAVIRUS

Cip, deliberato l'uso gratuito del centro di preparazione paralimpica per il 2020/21

Lunedì 25 Maggio 2020
La Giunta del Comitato italiano paralimpico riunitasi oggi in videoconferenza ha deliberato l'uso gratuito del Centro di preparazione paralimpica di Roma per la stagione 2020/21 (fatti salvi gli obblighi contrattuali in materia di assicurazione e sicurezza e sulla base della disponibilità degli spazi) per le entità sportive riconosciute dal Cip la cui attività è rivolta esclusivamente ad atleti con disabilità. La gratuità sarà garantita anche, per la restante parte della stagione sportiva in corso, a tutte le entità sportive che già usufruivano dell'impianto sportivo prima della pandemia da Covid-19. A queste ultime sarà consentito, inoltre, previa domanda da presentare entro il 30 giugno 2020, di utilizzare gratuitamente lo stesso centro anche per la stagione 2020/2021 senza dover ricorrere alla manifestazione d'interesse. «Abbiamo deciso di mettere in campo ulteriori interventi - dichiara il presidente del Cip Luca Pancalli - per sostenere quelle entità sportive che in questa fase di emergenza stanno pagando un prezzo altissimo. Stiamo parlando del cuore pulsante del nostro movimento, ossia di tutti coloro che quotidianamente e nel concreto si occupano di garantire l'attività sportiva per tante persone con disabilità, spesso bisognose di assistenza. Si tratta di contributo per noi molto significativo. Vogliamo trasformare il nostro Centro di Preparazione Paralimpica in un piccolo campo base per la ripartenza del Paese nel segno dello sport e della socialità». La riunione odierna della Giunta si è aperta con un minuto di raccoglimento in memoria di Carlo Durante, campione paralimpico scomparso ieri. Ultimo aggiornamento: 20:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA