A Parigi viene svelato il Tour
de France 2016: torna il Ventoux
Aru sogna la maglia gialla

Lunedì 19 Ottobre 2015 di Francesca Monzone
Oggi a Parigi viene svelato ufficialmente il Tour de France 2016, la corsa a tappe più prestigiosa al mondo, sogno di ogni corridore.
Nel palazzo dei Congressi della Ville Lumiere verrà finalmente svelato il percorso dell'edizione numero 103. Per il momento sono poche le indiscrezioni: certa è la data di partenza che sarà il 2 luglio in Normandia a Mont Saint Michele, e poi altrie due tappe sempre nella Bassa Normandia con Utah Beach Sainte-Marie-du-Mont, lunga 188 chilometri e da Saint-Lo a Cherbourg Octeville, di 182 chilometri. Il Toru 2016 terminerà a Parigi il 24 luglio.
Ci sarà nuovamente la salita al Mont Ventoux, un tracciato ostico, anche tragico (lì è morto, il 13 lgulio del '67, tappa del Tour, il britannico Tom Simpson), sempre affascinante. L'ultima volta è stata nel 2013 quando a trionfare in quella tappa e mettere al sicuro la maglia gialla è stato Froome su Nairo Quintana. Questa tappa verrà disputata il 14 luglio, il giorno più caro ai francesi che quel giorno celebrano la loro festa nazionale.

Dopo la tappa del Mont Ventoux, ci sarà l’unica tappa a cronometro del Tour con arrivo a Culoz e poi la quattro gironi alpina con lo sconfinamento in Svizzera (arrivo a Emosson), quindi la tappa di Megeve con arrivo a Saint Gervais che è sul versante francese del Monte Bianco.


Incertezza anche sui corridori che si sfideranno prima sui Pirenei e poi sulle Alpi. Per certo non ci sarà Vincenzo Nibali che correrà invece al Giro d'Italia mentre è quasi certa la partecipazione di Fabio Aru: per lui sarà la prima volta alla corsa francese.
Tra i big che si daranno battaglia per conquistare la Grande Boucle ci saranno probabilmente il vincitore della scorsa edizione, Chris Froome, Nairo Quintana e Tom Dumoulin oltre al campione del mondo Peter Sagan.

La presentazione del Tour 2016 potrà essere seguita in diretta dalle 12 alle 13 su Eurosport.
Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre, 13:16

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani