Boxe campana nella bufera: la Federazione ferma il presidente e 14 arbitri

Sabato 23 Novembre 2019
Boxe campana nella bufera: la Federazione ferma il presidente e 14 arbitri
La scure della Federboxe sul comitato campano. Il presidente Alfredo Raininger, ex campione d'Europa dei superpiuma, e il segretario Maurizio Apa sono stati squalificati per 40 giorni e con loro quattordici arbitri. Il tutto è partito da una denuncia che segnalava che il responsabile regionale degli arbitri non sarebbe stato messo nelle migliori condizioni di operare perché, dopo l'organizzazione di una riunione, l'inserimento di un ulteriore match tra professionisti non sarebbe stato comunicato dalla presidenza al responsabile arbitrale, non mettendolo quindi nella condizione di poter operare al meglio nella designazione degli arbitri. 

Per quanto riguarda i 14 arbitri squalificati, si fa riferimento a un "giro" di mail e offese tra questi e l'ufficio del designatore, il che lascia immaginare un clima tutt'altro che sereno anche all'interno di questo organo. La decisione della Federboxe interessa un movimento fatto di 65 associazioni, duemila praticanti, mille amatori, settanta riunioni annue con il rischio di ripercussioni anche nelle documentazioni per mandare i pugili campani ai campionati Èlite in programma dal 9 al 16 dicembre.  Ultimo aggiornamento: 13:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma