CORONAVIRUS

Tokyo 2021, Arianna Castiglioni è guarita dal Covid: «Andrò agli Assoluti di Riccione, poi decideremo»

Lunedì 29 Marzo 2021
Tokyo 2021, Arianna Castiglioni è guarita dal Covid: «Andrò agli Assoluti di Riccione, poi decideremo»

La nuotatrice Arianna Castiglioni è guarita dal Covid: dopo il tampone di controllo, a cui la rinasta è stata sottoposta il 24 marzo, il test è risultato negativo e in 48 ore l'atleta ha eseguito tutte le visite mediche obbligatorie per poter tonare in acqua. Ottenuto il via libera dei sanitari, Arianna ha dunque fatto rientro in piscina, giusto il giorno prima della partenza per gli Assoluti di Riccione.

Minisini tricolore nel “solo”: è la rivoluzione del nuoto sincronizzato

L'esito del test

«Finalmente giovedì ho avuto l'esito del tampone negativo - ha spiegato la ranista - venerdì sono dovuta andare al Comando Generale della Guardia di Finanza a Milano per la riammissione in servizio e sono risultata idonea, nel pomeriggio e sabato ho svolto le visite mediche e ottenuto il certificato di "Return to Play" per poter ritornare ad allenarmi e gareggiare. Desidero ringraziare il Dr. Castiglioni e lo studio Medical Group di Castellanza per avermi consentito di effettuare subito tutti gli esami e le visite di controllo», così Castiglioni.

Pilato senza freni: altro record italiano sui 100 rana

 

Che poi ha parlato del suo futuro in vista delle qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo: «Andrò agli assoluti a Riccione - ha dichiarato - partirò domani e deciderò insieme al mio allenatore, Gianni Leoni, se fare le gare o no in base alla mia condizione fisica», così Arianna Castiglioni. La campionessa ci prova, quindi, pur nella consapevolezza che presentarsi ad una gara così importante dopo 15 giorni di stop totale non è certo il massimo. Ma la qualificazione olimpica è troppo importante per lasciare qualcosa di intentato.

Da Pellegrini a Magnini, i campioni del nuoto tornano in vasca: caccia al pass per Tokyo

Ultimo aggiornamento: 13:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA