America's Cup, per Luna Rossa nuovo calendario per le sfide della Prada Cup senza American Magic

Mercoledì 20 Gennaio 2021 di Francesca Lodigiani
Luna Rossa Prada Pirelli

America’s Cup: compromesso raggiunto e nuovo calendario per il 3° e 4° Round Robin della Prada Cup  a Auckland in Nuova Zelanda, dove sabato 23 e domenica 24 gennaio si  affronteranno  solo Luna Rossa Prada Pirelli e INEOS Team UK.

American Magic, non può partecipare a causa dei gravi danni subiti dal suo AC75 Patriot nella brutta scuffia nella prova che stava vincendo domenica 17 gennaio nel secondo Round Robin contro Luna Rossa. Il team del New York Yacht Club sta lottando contro il tempo per mettere Patriot in condizioni di navigare nuovamente in modo efficiente e ha dichiarato  si presenterà direttamente alle semifinali del 29 gennaio tra il secondo e terzo.

 

Il nuovo programma, frutto di un negoziato tra i challenger, prevede che le regate si disputeranno su 2, anziché 3 giorni. Salta quindi il venerdì e si corre solo sabato e domenica.

 

Sabato alle 16 di Auckland, le 4 del mattino in Italia, Luna Rossa Prada Pirelli affronterà  INEOS Team UK. 

Per Luna Rossa  ingresso da sinistra nel box di partenza (quindi con mura a sinistra, cioè senza precedenza,  a 2 minuti e 10 secondi). INEOS Team UK  entrerà da destra, con mura a  dritta (quindi con precedenza, a 2 minuti).

Agli inglesi, imbattuti a 4 punti dopo i primi due Round Robin, basta una sola vittoria per andare direttamente alla  finale della Prada Cup.

 

 

Poiché il regolamento prevede che in caso un concorrente non si presenti alle prove in programma, per ottenere il punto di quella regata l’avversario, pronto al confronto, deve comunque disputare, anche se da solo, la regata, il compromesso raggiunto è che dopo la prova tra italiani e inglesi, rispettivamente  Luna Rossa Prada Pirelli e INEOS Team UK dovranno prendere parte ad una “regata  fantasma” che il Direttore di gara interromperà dopo la partenza, senza la necessità, come in passato, di concludere in solitudine il percorso, con rischio inutile di danni, viste le caratteristiche dei nervosi oggetti con cui si disputa la 36° America’s Cup. Parte del compromesso è l’abolizione dell’obbligo di far trascorrere 25 minuti tra una prova e l’altra.

Video

 

Nel caso INEOS Team UK dovesse conquistare sabato il punto che gli serve per passare direttamente alla finale della Prada Cup, i due team decideranno se scendere in acqua domenica.

 

Nel caso Luna Rossa Prada Pirelli dovesse vincere entrambe le prove e dovesse salire a 4 punti, secondo le Istruzioni di Regata approvate da World Sailing, la Federazione Mondiale della Vela, la vittoria dei Round Robin andrebbe al concorrente che ha vinto l’ultima regata, e quindi sarebbe Luna Rossa a passare direttamente alla finale della Prada Cup.

 

La Prada Cup, conclusi i 4 Round Robin, prevede una Semifinale dal  29 gennaio al 2 febbraio  tra secondo e  terzo classificato al meglio di 7 prove (vince chi per primo raggiunge 4 vittorie). Il limite del vento nei Round Robin e nella Semifinale è fissato tra tra 6.5 e 21 nodi.

 

 Il vincitore  della Semifinale incontrerà quindi il primo classificato dei Round Robin nella Prada Cup dal 13 al 22 febbraio al meglio di 13 prove (vince chi per primo raggiunge 7 vittorie).

Il   vincitore della Prada Cup affronterà  Emirates Team New Zealand nella 36° America’s Cup a partire dal 6 marzo, al meglio di 13 prove (vince chi per primo raggiunge 7 vittorie). Il limite del vento fissato per la Prada Cup e l’ America’s Cup è superiore a quello di Round Robini e Semifinale, é cioé tra 6.5 e 23 nodi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 14:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA