L'ex velina Vera Atyushkina: «Sesso per lavorare in tv. Io mi sono rifiutata e hanno preso un'altra»

Giovedì 3 Settembre 2015
5
Vera Atyushkina

Il mondo della televisione, si sa, può riservare delle sorprese davvero spiacevoli. Ne sa qualcosa Vera Atyushkina, la bella ex Velina di 'Striscia la Notizia" che ha svelato qualche retroscena 'da brividi' legato al mondo del piccolo schermo.

Vera da qualche tempo è caduta nel dimenticatoio, doprattutto dopo la fine della sua stagione nel programma di Antonio Ricci, nel 2004-2005. L'ex velina non lavora più in tv, ed è stata proprio lei a voler denunciare i motivi che l'hanno spinta ad allontanarsi dal mondo dello spettacolo:

"Mi hanno cancellata perché non sono mai scesa a compromessi - ha confessato Vera in un'intervista a Oggi - Solo qualche mese fa, mi è arrivata la proposta di condurre un concorso di bellezza che sarebbe stato poi trasmesso su un canale della piattaforma di Sky. Nonostante non avessi ancora firmato il contratto, sembrava che la cosa fosse ormai certa. Potete immaginarvi la mia delusione quando, alla fine della cena di lavoro fissata per definire gli ultimi dettagli, il titolare dell'agenzia organizzatrice della manifestazione prima mi ha offerto un regalo, che ho rifutato con fermezza e poi, non contento, mi ha invitata a salire in camera d'albergo. Per farla breve, non ho accettato di fare sesso con lui e a condurre il concorso è stata chiamata un'altra ragazza. Ho capito a mie spese che in Italia per lavorare in tv occorre affidarsi a un agente serio e capace di proteggerti - ha aggiunto - Io purtroppo, ai tempi di Striscia mi lasciai abbindolare da un manager disonesto che mi ha truffata e fatto perdere i mesi di maggiore popolarità. In seguito, mi sono arrangiata da sola e ho scoperto che i casting per le piccole e medie produzioni molto spesso sono una pura messa in scena: alla fine scelgono sempre raccomandate, mogli o fidanzate di uomini influenti o ragazze compiacenti, disposte a salire in camera d'albergo con il potente di turno".

Ultimo aggiornamento: 4 Settembre, 15:20

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti