SkyTg24, nei faccia a faccia col politico si punta su ambiente e corruzione. Con la parola ai diciottenni

Fabio Vitale
di Marco Castoro
2 Minuti di Lettura
Domenica 11 Febbraio 2018, 19:42

Non ci sono solo tasse, lavoro, vaccini, sicurezza, immigrati tra i problemi più scottanti che angosciano l'Italia, dei quali ogni leader politico non perde occasione per sfoggiare a ogni apparizione pubblica la pozione magica per farli sparire. Ce ne sono altri di cui i politici se ne accorgono soltanto quando si verificano i disastri. Si tratta di quelle questioni che rimpallano da un governo all'altro senza che si faccia mai nulla per prevenire.

Dall’inquinamento alle fake news, dal dissesto idrogeologico alla corruzione. Questi temi sono stati il cavallo di battaglia delle inchieste di SkyTg24 negli ultimi tempi, volute in prima persona dal direttore Sarah Varetto, che spesso ci ha messo la faccia in conduzione. Vale la pena ricordarne alcune: Dissesto doloso (sulla cattiva gestione del territorio); L'Italia Trema (sui mancati provvedimenti che si prendono nelle tante aeree a rischio tellurico); Pubblico spreco (nel mirino i bilanci statali, regionali e locali) e Le mani sul Paese (sul fenomeno della corruzione).

​E proprio il canale allnews satellitare darà il via domani (alle 19:15) a una nuova trasmissione, dal titolo Italia 18, nella quale gli ospiti dovranno rispondere alle domande sulle tante urgenze del Paese. Le interviste, curate in conduzione da Fabio Vitale, si svolgeranno in diretta con un botta e risposta dinamico. Primo ospite Matteo Salvini. Durante questo spazio verrà data voce anche ai ragazzi che per la prima volta andranno a votare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA