X Factor, Sherol l'impiegata romana con la voce da brividi: «E' la reincarnazione di Aretha Franklin»

X Factor, Sherol l'impiegata romana con la voce da brividi: «E' la reincarnazione di Aretha Franklin»
di Veronica Cursi
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Ottobre 2018, 12:23 - Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre, 09:42

Per lei Manuel Agnelli ha rotto persino il regolamento. Sherol Dos Santos, 21 anni, romana di origine capoverdiana,  una voce soul da far venire i brividi, è tra le vere rivelazioni di questa edizione di X Factor. Agli Home visit dove ha cantato "Rise up" di Andra Day la sua esibizione è stata talmente perfetta da portare Agnelli a fare una scelta mai fatta prima nella storia del programma. Il verdetto è arrivato immediatamente dopo l'esibizione e Sherol è entrata a far parte della squadra dei Live Show tra la categoria delle Under donne.

Se avete perso gli Home Visit di #XF12 cercheremo di perdonarvi. Recuperate il meglio qui! https://t.co/lLtgjC8dVy


Tutte pazze per Leo Gassmann, il fascinoso figlio di Alessandro conquista X Factor (e non solo)

Asia Argento, messaggio per il sostituto a X Factor Lodo Guenzi: «In bocca al lupo "biondino"»

Impiegata in un centro sportivo, baby sitter, cameriera e studentessa di Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, sul palco Sherol tira fuori una voce sorprendente. Il suo idolo? Beyoncè di cui - non a caso - ha portato il meraviglioso brano Listen alle audizioni che ha stregato i giudici. «Ho sempre cantato nella mia vita - racconta in un'intervista a X Factor - da bambina ho iniziato con le canzoni dello Zecchino D'oro, poi sono entrata nel coro di Santa Cecilia». 

Sui social per lei è un'ovazione: «Adesso sappiamo dov'è finita la voce di Aretha Franklin», commentano in molti.
E ora eccola pronta per una  nuova avventura.«Sono molto ansiosa», confessa Sherol ribattezzata dagli amici "Dos ansia". «Spero di non deludere le aspettative» dice. E c'è da scommetterci che non lo farà.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA