Live non è la D'Urso, scontro tra Ricky Tognazzi e Marco Predolin: «Finalmente guardo in faccia sto str**o»

Martedì 26 Novembre 2019 di Ida Di Grazia
Scontro a Live non è la D'Urso tra Ricky Tognazzi e Marco Predolin: «Finalmente guardo in faccia sto str**o»

Scontro a Live non è la D'Urso tra Ricky Tognazzi e Marco Predolin: «Finalmente guardo in faccia sto str**o». Volano parole grosse nel salotto di Barbara D'Urso tra Tognazzi e Predolin durante la diretta che stiamo seguendo su Leggo.it.

Leggi anche > Il Collegio 4, anticipazioni ultima puntata: alunni sotto esame. Festa di fine anno a tema horror​

«Finalmente guardo in faccia questo str**zo. Dopo due anni che si è nascosto dietro i social», esordisce così Marco Predolin a Live non è la D'Urso nella fascia dedicata agli sferati. Ma andiamo con ordine.
Al Grande Fratello Vip di due anni fa Simona Izzo e Marco Predolin hanno avuto diversi scontri all'interno della casa, il marito di Simona, Ricky Tognazzi aveva commentato su Twitter «Predolin è un fallito», da allora non si erano più parlati. A Live non è la d'Urso la Izzo e Tognazzi sono stati ospiti del blocco dedicato agli sferati, in una di queste c'è marco Predolin che parte subito con gli insulti. 
«Va bene ti sei goduto questi 5 minuti di celebrità. Io ti compatisco. Sei e rimani un maleducato e un incapace, sai solo insultare gli omosessuali e le donne. Sei quello che sei, ma chi ca**o sei» replica Tognazzi. Predolin  non è da meno: «Non sei nessuno resterai nella storia come quello dei sottaceti, non sei Ugo». A seguito di questa esternazione Tognazzi minaccia palesemente il presentatore: «Stai molto attento a quello che dici e da dove esci».  Minacce che vengono rispedite al mittente dagli ospiti e dalla padrona di casa Barbara D'Urso che interviene così: «Ricky ha esagerato, non sono d'accordo su quello che ha detto ma lo comprendo. Marco tu ti sei girato con la sfera come nessuno mai»
Predolin chiede scusa: «Io chiedo scusa agli spettatori ma devo anche dire che sono due anni che subisco. Tra persone che fanno parte dello stesso mondo non si dice».
La lite termina con un abbraccio tra i due, Predolin si scusa anche con Simona Izzo. Applausi del pubblico.«Questo vuol dire essere artisti e persone intelligenti» conclude Barbara D'Urso.

Ultimo aggiornamento: 15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani