Dissesto doloso, su Sky il viaggio tra luoghi e cause dei disastri annunciati

Dissesto doloso, su Sky il viaggio tra luoghi e cause dei disastri annunciati
3 Minuti di Lettura
Domenica 30 Novembre 2014, 17:38 - Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 13:23

Eventi catastrofici come alluvioni, frane e inondazioni non sono causati solo da condizioni meteorologiche sempre più imprevedibili e variazioni climatiche.

In Italia la forza della natura colpisce più duramente per colpa di abusivismo, cementificazione selvaggia e mancanza di controlli, causando disastri e vittime innocenti.

Sky TG24 HD affronta il drammatico fenomeno con un’inchiesta, “Dissesto doloso”, in onda da lunedì 1° dicembre alle ore 20.20 (e successivi passaggi alle 23 dello stesso giorno e alle 14 del 2 dicembre).

Con il direttore del canale all news, Sarah Varetto, un viaggio attraverso i disastri recenti, e non solo, che affondano le loro radici nella burocrazia, nell’illegalità e nella cattiva gestione del territorio.

«Il nostro è il Paese più fragile d'Europa. Solo per frane e alluvioni – ha spiegato il direttore Varetto - abbiamo contato più di 12 mila morti in un secolo. La geologia di una nazione non è una responsabilità della politica. Ma come la si affronta, sì. E noi vogliamo fare proprio questo: puntare il dito sulle responsabilità private e pubbliche dello scempio compiuto nel nostro Paese».

Scuole edificate sul letto di un fiume, paesi che crollano a causa di ricorsi al tar che bloccano i lavori, abitazioni private che fungono da argini di torrenti. E ancora, ricostruzioni ferme per mancanza di fondi, scarichi di responsabilità e rimbalzi di competenze che ritardano la realizzazione di strutture fondamentali per la prevenzione e la sicurezza. Dalla Calabria alla Sardegna, passando per le Marche, Genova, Milano e Napoli, le telecamere di Sky TG24 mostrano un Paese sempre più vulnerabile.

I reportage, a cura di Andrea Bignami, sono stati realizzati da Tonia Cartolano, Chiara Cerqueti, Francesca Cersosimo, Paolo Chiariello, Alessandra Del Mondo, Manuela Iatì, Carlo Imbimbo.

“Dissesto doloso” sarà disponibile anche su skytg24.it. Il dibattito attorno ai temi trattati nello speciale si estenderà anche ai canali Facebook e Twitter ufficiali di Sky TG24: fb.com/SkyTG24 e twitter.com/SkyTG24. Inoltre, su Twitter, sarà possibile commentare in tempo reale lo speciale e seguire gli approfondimenti live con #DissestoDoloso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA