Amici chiude in bellezza: share alle stelle, Maria De Filippi: «Non sono cambiata»

Martedì 12 Giugno 2018

Chiude in bellezza Amici di Maria De Filippi: la finale del talent, che ha incoronato vincitore il cantante Irama, ha raccolto su Canale 5 una media di 4 milioni 872 mila telespettatori pari al 25.13% di share, centrando l'ascolto più alto della giornata. Il risultato migliora di 60 mila telespettatori (e di 528 mila contatti) la finale della scorsa edizione (che si è disputata il 27 maggio, quella di quest'anno eccezionalmente l'11 giugno), mettendo a segno lo share più alto degli ultimi tre anni relativo al mese di giugno.

LEGGI ANCHE: Matteo Salvini: «Per rilassarmi la sera guardo Amici», Maria De Filippi: «Geniale»
LEGGI ANCHE: Amici 17, Irama vince la finalissima, Carmen al secondo posto

È anche la trasmissione più vista di Canale 5 in prime time dalla finale di Champions League del 26 maggio (6 milioni 851 mila spettatori e il 32.05%). In particolare - fanno notare dal programma - la media di Amici in valori assoluti, 4 milioni 008 mila telespettatori, fa segnare il record della primavera 2018 di Canale 5, superando sia Grande Fratello sia Vuoi scommettere. Grazie all'ultimo appuntamento con la scuola del talento di Maria De Filippi - che ha avuto un picco di 5 milioni 861 mila spettatori alle 21.58 e del 40% alle 24.22 - Canale 5 si è imposta come rete leader in prima serata (con il 19.69% a fronte del 15.28% di Rai1) e in seconda serata (25.10% rispetto al 12.60% di Rai1).

Maria De Filippi
«Non credo di essere cambiata in questi anni, penso di essere la stessa con loro - racconta Queen Mary -. E se li ascolti, i ragazzi sono più vicini di quanto non possa sembrare anagraficamente». Quest'anno la novità di un programma che non ha mai avuto un format rigido è stato il ritorno alla diretta, una scelta che sembra ormai imprescindibile. «In tempo di spoiler, non credo ci sia alternativa per un talent», sottolinea De Filippi, che continua invece a insistere per una diversa collocazione del programma. «Sono anni che andiamo in onda di sabato, ma non è il giorno giusto per Amici. Non ne faccio una questione di dati, ma di cambiamento di registro che necessita un programma che va di sabato sera: deve uscire dal format del talent per allargarsi al varietà, penalizzando i ragazzi».

Prime Time
Tornando al prime time, su Rai1 sono stati 3 milioni 211 mila, pari al 14.1%, i telespettatori che hanno seguito la commedia Ricatto d'amore, con Sandra Bullock e Ryan Reynolds. Su Rai3 Report si è congedato dal suo pubblico - dando appuntamento a ottobre - registrando il gradimento di 1 milione 472 mila spettatori con il 6.6%. Su La7 lo Speciale Tg ha ottenuto 1 milione 391 mila con il 6.1%. Su Rai2 i due episodi di Squadra Speciale Cobra 11 hanno ottenuto 1 milione 107 mila spettatori (5.2%). Su Italia 1 il cartoon Kung Fu Panda ha ottenuto 898 mila spettatori pari al 3.81%. Su Rete4 il film Act of Valor ha fatto segnare 678 mila con il 3.1%. Record stagionale, nel preserale, per Reazione a catena su Rai1: il quiz condotto da Gabriele Corsi ha ottenuto 3 milioni 685 mila spettatori con il 24%. Su Canale 5 Caduta libera! ha avuto 2 milioni 742 mila pari al 18.42%. Per l'informazione delle 20, il Tg1 ha ottenuto 4 milioni 442 mila spettatori con il 23.4% di share, il Tg5 3 milioni 661 mila con il 18.9%, il TgLa7 1 milione 329 mila con il 6.8%.

Nell'access prime time, su Rai1 Techetechetè ha raccolto 3 milioni 815 mila spettatori pari al 16.5%, su Canale Paperissima sprint 3 milioni 709 mila spettatori con il 16.2%, su La7 Otto e mezzo 1 milione 913 mila con l'8.5%. In seconda serata su Rai1 la puntata di Porta a porta dedicata alla vicenda della nave Aquarius ha raggiunto 1 milione 166 mila spettatori, pari all'11.3%. Nel day time, la Rai segnala la partenza della Vita in diretta estate, condotta da Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini: la puntata d'esordio ha ottenuto, nella seconda parte, 1 milione 510 mila spettatori con il 16%. Per quanto riguarda le reti specializzate, il western I professionisti, con Burt Reynolds e Claudia Cardinale, in prima serata su Rai Movie è stato visto da 532 mila spettatori con il 2.3%, mentre nel pomeriggio di Rai5 il documentario Nilo, re dei fiumi ha raccolto 127 mila spettatori con l'1.1%. Complessivamente le reti Rai hanno prevalso in prime time, con 8 milioni e 59 mila spettatori e il 34.4% (a fronte dei 7 milioni 973 mila con il 34.01% di Mediaset) e nell'intera giornata, con il 34% (rispetto al 32.55% della concorrenza). A Mediaset la seconda serata con il 37.87% (Rai al 28.47%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA