Morta l'attrice irlandese Gillian Hanna, fondatrice negli anni Settanta del “teatro femminista”

Venerdì 30 Agosto 2019
L'attrice irlandese Gillian Hanna, fondatrice nel 1975 del gruppo teatrale femminista Monstrous Regiment, con l'obiettivo di raccontare «interamente la vita delle donne», veterana del teatro drammaturgico britannico e interprete di classici al cinema e in tv, è morta all'età di 75 anni a Londra. L'annuncio della scomparsa è stato pubblicato dal quotidiano inglese «The Guardian». Tra i suoi ruoli cinematografici più noti si ricordano quello di Madame Thenardier, la locandiera che aveva adottato Cosette ne «I miserabili» (1998) diretta dal regista Billie August e quello della signora Sowerberry in «Oliver Twist» (2005) del regista Roman Polanski.

In televisione è divenuta popolare soprattutto per aver prestato la voce al cane Swift nella serie televisiva per bambini «Mist: Sheepdog Tales», andata in onda per tre stagioni su Channel 5. Ha poi preso parte ad alcune fiction, film per la televisione e soap opera come Brookside. In teatro Hanna ha recitato in numerosi drammi a partire dagli anni Settanta e si è occupata spesso di tradurre e adattare i testi teatrali scritti in lingue straniere, come l'italiano e il francese. Ha anche recitato in alcuni musical.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma