Kriev regista de I Capuleti e i Montecchi all'Opera: «Un fatto di cronaca tragico in una città dove regnano clan»

Daniele Gatti torna sul podio del Costanzi per I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini in un nuovo allestimento curato da Denis Krief in scena dal 23 gennaio al 6 febbraio 2020

«Vincenzo Bellini e Felice Romani riuniti per un cartellone di teatro musicale romantico italiano – spiega il regista Denis Krief – raccontano, in tempo reale, ieri quello che purtroppo può essere oggi, infelicemente domani, e quello che sarà sempre, ovunque: il mondo del genere umano. Raccontano un fatto di cronaca tragico in una città dove regnano clan e famiglie, dove un potere politico debole ha abdicato all’applicazione delle leggi; una città divisa dove gli adulti sembrano non preoccuparsi dei figli. L’evento centrale è un amore troncato e la morte per errore di due ragazzi, in fondo soli, persi nelle tormente della guerra civile». 

 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani