Festa per Domingo alla Scala: «Felice di tornare a giugno per interpretare Germont»

Martedì 17 Dicembre 2019
Placido Domingo

La Scala vuole bene a Placido Domingo, al di là delle polemiche sul #metoo, e lo ha dimostrato con una festa per i suoi 50 anni di collaborazione con il teatro milanese nell'ultimo giorno da sovrintendente di Alexander Pereira, da oggi, 16 dicembre, alla guida del Maggio musicale fiorentino. Prima si è svolto il Gala in cui il cantante si è esibito con il soprano Saioa Hernández, il tenore Jorge de Len e il basso Ferruccio Furlanetto, terminato con 18 minuti di applausi. Poi nel retropalco si è svolta la festa con tanto di torta a tema con sopra un'immagine del teatro e la scritta 50.

«Non posso credere che siano passati cinquant'anni - ha detto -. Ho visto nascere e crescere i miei figli nel frattempo. Ma ho ritrovato nell'applauso di questa sera quello di 28 anni fa». «Grazie ad Alexander - ha aggiunto -. Abbiamo fatto tanti progetti insieme. E ogni volta mi chiedevo se avrei avuto la voce per cantare». Di voce ne ha ancora e infatti ha spiegato di essere «felice di tornare a giugno» per cantare il ruolo di Germont nella Traviata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA