Domingo debutta nel nuovo ruolo di “Belisario” per l'inaugurazione del Donizetti Opera

Mercoledì 19 Febbraio 2020
Il direttore artistico del Donizetti Opera, Francesco Micheli

Si aprirà il prossimo 19 novembre col debutto di Placido Domingo nella parte di Belisario la sesta edizione di Donizetti Opera, che segnerà anche la riapertura del teatro Donizetti di Bergamo dopo il restauro.

In programma cinque titoli d'opera. Oltre a “Belisario (in forma di concerto), con il coro e l'orchestra del Regio di Torino diretta da Riccardo Frizza, direttore musicale del festival, andrà in scena La fille du régiment.

La produzione, con la regia del cubano Luis Ernesto Donas, è realizzata con l'Arena di Verona e con il Teatro Lirico Nacional de Cuba, al suo primo progetto internazionale. A questi si aggiungono “Marino Faliero con la regia di ricci/forte e il tenore Javier Camarena, artista in residenza 2020, Le nozze in villa con il coro dell'Accademia alla Scala e L'amor coniugale (produzione Opera fuoco in collaborazione con il Beethovenfest di Bonn).

Anteprime in programma il 15 aprile con la presentazione-show del direttore artistico Francesco Micheli e la Donizetti night il 5 settembre. 
 

 

Il festival Donizetti Opera 2020 si svolgerà a Bergamo “Città di Gaetano Donizetti” dal 19 novembre al 6 dicembre, facendo tesoro dei risultati conquistati nel passato quinquennio e nell’ultima edizione, in cui si sono superate le 10mila presenze, ottenendo un aumento del pubblico del 21 per cento e il 53 per cento di stranieri in rapporto ai biglietti venduti (esclusi gli abbonamenti).

Risultati che hanno ricevuto premi importanti quali il tedesco “Oper! Award” come miglior festival nel 2019, nonché l’attuale candidatura all’inglese “Opera Award”, oltre che la presenza crescente della stampa (104 testate accreditate nel 2019).

A dicembre poi l’approvazione in Parlamento di un emendamento che ha assegnato un contributo speciale annuo di un milione per il triennio 2020-2022, raddoppiando il precedente, pari a 500mila euro, ricevuto nel 2018 e 2019.
 
La serata inaugurale al Teatro Donizetti, giovedì 19 novembre (ore 20), prevede appunto un’opera in forma di concerto: “Belisario (Venezia, 1836 – edizione critica di Ottavio Sbragia), protagonista Placido Domingo che, conquistato da Bergamo e dal festival dedicato al compositore cittadino, ha scelto di debuttare un nuovo ruolo della sua più recente carriera di baritono.

Sul podio per questa occasione imperdibile il direttore musicale Riccardo Frizza, accanto al quale si riunirà un cast d’eccezione composto da Simon Lim, Davinia Rodriguez, Annalisa Stroppa e Celso Albelo. L’Orchestra e il Coro (diretto da Andrea Secchi) saranno quelli del Teatro Regio di Torino, con il quale è coprodotto questo progetto. 

Ultimo aggiornamento: 20:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi