Squid Game è la serie Netflix più vista di sempre: 111 milioni di spettatori in un mese

Scalzata in vetta Bridgerton, che ne aveva totalizzati 82 milioni

Squid Game è la serie Netflix più vista di sempre: 111 milioni di spettatori in un mese
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 13 Ottobre 2021, 09:52 - Ultimo aggiornamento: 13:29

Mai nessuno come Squid Game: la serie tv coreana è la più vista di sempre su Netflix al lancio: nei primi 28 giorni di programmazione ha raggiunto 111 milioni di telespettatori, superando in vetta Bridgerton che ne aveva totalizzati 82 milioni.

Un risultato che dimostra come l'obiettivo del gigante dello streaming di realizzare spettacoli più internazionali sia stato un enorme successo. Minyoung Kim, Vice President Content di Netflix Corea ha dichiarato alla Cnn che Squid Game «è andata ben oltre i nostri sogni più ottimistici». La serie in nove parti, che ha debuttato a settembre, racconta la storia di un gruppo di persone che rischiano la vita in un mortale gioco di sopravvivenza, che ha in palio 46 milioni di won coreani, pari a circa 33 milioni di euro.

Squid Game, ecco la prima versione reale: regole, giochi e partecipanti (con richieste da tutto il mondo)

Squid Game, ad Abu Dhabi la prima versione reale

Ieri intanto al Abu Dhabi è stata organizzata dal Centro Culturale Coreano negli Emirati Arabi la prima versione vera e realistica della serie tv. Due squadre da 15 partecipanti ciascuna (ma le richieste sono state migliana). I giochi sono stati quelli originali della serie: il "Red Light Green Light", che altro non è che il nostro "un, due, tre, stella", e quello delle "caramelle Dalgona" ma tra le prove ci sono state anche quelle delle biglie e quello degli origami a cui i protagonisti giocano all'inizio della serie.

«I giochi visti nella serie sono popolari tra i bambini in Corea e sono ricordi d'infanzia per gli adulti», ha svelato il direttore del Centro Culturale Coreano Nam Chan-woo, «ma giochi tradizionali simili sono diffusi anche qui, fra i bambini degli Emirati Arabi». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA