Le serie tv in arrivo sulle piattaforme: da “Anna” a “Domina” ed “Elite”

Un'immagine della serie "Anna"
di L.Jatt.
6 Minuti di Lettura
Domenica 18 Aprile 2021, 16:03 - Ultimo aggiornamento: 16:29

Mentre si avvicina la riapertura dei cinema, anche se con presenze contingentate e con tutte le misure anti-Codiv, non si arresta la cascata di novità sulle piattaforme per quanto riguarda le serie tv fino a giugno.  Su Netflix, il 23 aprile arriva Tenebre e ossa; tratta dai bestseller del Grisha Verse scritti da Leigh Bardugo,la serie è ambientata in un mondo sconvolto dalla guerra in cui la soldatessa e orfana Alina Starkov scopre un potere straordinario che potrebbe salvare il suo paese. Minacciata dalla mostruosa Faglia d’Ombra, Alina è costretta ad abbandonare il suo mondo per entrare in un esercito di soldati magici scelti noti come Grisha. Mentre impara con fatica a usare i suoi poteri, Alina capisce che anche gli amici possono trasformarsi in nemici e che nulla è quello che sembra in questo mondo di sfarzo. Per sconfiggere le forze pericolose che incombono, tra cui una carismatica banda di criminali, non basterà solo la magia. Nel cast, Jessie Mei Li (Alina Starkov), Archie Renaux (Malyen Oretsev), Freddy Carter (Kaz Brekker), Amita Suman (Inej), Kit Young (Jesper Fahey) e Ben Barnes (Generale Kirigan).

Tenebre e ossa


Sempre ad aprile ecco la seconda stagione di Luis Miguel. 1992: Luis Miguel, scoraggiato dopo la morte del padre, continua disperatamente a cercare sua madre. La sua fulminea ascesa professionale sembra non finire mai; ma al minimo tentativo di dare la priorità alla sua vita personale, sente che la sua carriera sta subendo un contraccolpo. Luis perde il controllo a causa della sua ambizione. 2005: Un drammatico incidente lo costringe a ripensare ad aspetti della sua vita di cui non si è mai dovuto preoccupare prima e a rendersi conto che “lasciare spazio al nemico” avrà delle conseguenze.
Il 29 sarà la volta di Yasuke, una serie in sei episodi ideata da LeSean Thomas e ambientata in un Giappone immaginario nell’epoca feudale. Narra la storia di un guerriero samurai di origine africana obbligato a impugnare di nuovo la spada per proteggere una misteriosa bambina dalle forze del male.
In un Giappone feudale straziato dalla guerra in preda a mecha e magia, Yasuke, il più grande ronin mai esistito, fatica a condurre una vita pacifica dopo un passato di violenze. Ma quando un villaggio vicino è dilaniato da scontri tra daimyo assetati di guerra, Yasuke deve riprendere in mano la spada e portare in salvo una misteriosa bambina minacciata da forze oscure e signori malvagi. La storia di Yasuke, il primo samurai africano che ha lottato nelle fila di Oda Nobunaga, uscirà in tutto il mondo.

Luis Miguel

A  giugno sempre su Netflix, grande attesa per la quarta stagione di Elite. Nelle scorse ore Netflix Italia ha pubblicato un video rivelando la data di distribuzione della quarta stagione che arriverà sul mercato il 18 giugno. L’annuncio ha immediatamente ottenuto grande entusiasmo da parte del pubblico tanto da contare già più di 40.000 visualizzazioni su YouTube.

Attesissima su Sky invece la nuova serie firmata Niccolò Ammaniti che arriva il 23 aprile. Anna, con Giulia Dragotto, Alessandro Pecorella, Chiara Tramontano, Giovanni Mavilla, Roberta Mattei, Elena Lietti, racconta di una ragazzina cocciuta e coraggiosa che parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di un’isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela.
Sempre su Sky il 27 aprile, finale di stagione di Warrior: seconda stagione che segue le tong rivali di Chinatown, Hop Wei e Long Zii, impegnati in uno scontro per il dominio del territorio. Il tutto nel mezzo di un crescente razzismo anti-cinese che minaccia di distruggerli tutti. 
Tra le altre serie in uscita, Mainfest, stagione 3 (Premium Stories) in arrivo il 19 aprile su Sky e NOW; All Rise, stagione 2 (Premium Stories) dal 19: Law & Order: Unità Vittime Speciali, stagione 22 (Premium Crime)il 21 aprile.

Domina

Il 22 aprile è la volta di L’uomo di casa, stagione 9 (Fox) mentre il 26 ecco The Flash, stagione 7 (Premium Action).
Su Tim Vision infine, dal 29 aprile, Handmaid’s Tale 4 con  Elisabeth Moss, Joseph Fiennes, Yvonne Strahovski, Alexis Biedel, Madeline Brewer, O.T. Fragbenle. Prosegue la lotta di June per riuscire ad abbattere Gilead. Dopo aver liberato un gran numero di bambini, è pronta a sferrare quello che spera possa essere l’attacco finale. Non è ancora tempo di riposo, non fino a quanto tutte le donne oppresse non saranno libere e sua figlia non sarà tornata al suo fianco.
Per maggio, altra attesa serie, che arriverà il 14, è Domina, con Kasia Smutniak nei panni della protagonista, Livia Drusilla. 
Prodotta da Sky Studios e Fifty Fathoms, con Cattleya nel ruolo di executive production service, la serie è una grande coproduzione internazionale in otto episodi girati quasi interamente presso i Cinecittà Studios di Roma. Un epico dramma in costume e un racconto estremamente contemporaneo che segue la vertiginosa ascesa della terza moglie di Gaio, Livia Drusilla, protagonista per l’appunto nei panni della terza consorte di Augusto: la sua incredibile storia vera ridefinì completamente le aspirazioni che a quel tempo una donna poteva perseguire, finendo per segnare per sempre le sorti dell’Impero Romano. A interpretarla nei primi due episodi, quand’era solo una ragazza, Nadia Parkes (Doctor Who, The Spanish Princess).
Accanto a Kasia Smutniak un grande cast internazionale: Matthew McNulty (Misfits) nei panni del futuro imperatore Gaio Ottaviano (nei primi due episodi interpretato da Tom Glynn-Carney - Dunkirk, ll re, Tolkien); Claire Forlani (Vi presento Joe Black) interpreta Ottavia, sorella di Gaio; Christine Bottomley (The End of the F***ing World) sarà Scribonia, prima moglie di Gaio nonché acerrima nemica di Livia; Colette Dalal Tchantcho (The Witcher) nei panni di Antigone, prima fidata ancella di Livia e poi donna libera sua confidente; Ben Batt (Captain America: Il primo vendicatore) interpreta Agrippa, amico d’infanzia di Gaio Ottaviano, suo generale e poi console. Insieme a loro, una star internazionale come Liam Cunningham (Il Trono di Spade) nel ruolo di Livio, padre di Livia Drusilla, e un’icona della cinematografia mondiale, Isabella Rossellini (Velluto Blu, La morte ti fa bella), che nella serie interpreterà Balbina.

Intergalactic

Il 31 maggio sarà la volta di Intergalactic. Si tratta di un originale Sky sci-fi, ambientato quindi nello spazio, con una storia prettamente femminile. Intergalactic è una serie scritta da Julie Gearey, che ricopre anche il ruolo di showrunner ed è prodotta proprio da Sky Studios con Moonage Pictures e Motion Content Group.  Intergalactic racconta la storia di Ash Harper, giovane poliziotta e pilota di una flotta galattica, che vede la sua brillante carriera andare in fumo dopo essere stata ingiustamente condannata per alto tradimento ed esiliata in una lontana colonia carceraria. Lungo la strada verso l’esilio, i compagni di reclusione di Ash organizzano un ammutinamento e prendono il controllo della nave che li sta portando alla prigione. Morto l’equipaggio, la criminale Tula Quik è intenzionata a raggiungere il mondo libero – Arcadia – con la sua banda. Ash è l’unica che può portarli fin lì: sarà costretta a unirsi a loro nella fuga un futuro quanto mai incerto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA