Hugh Grant per The Undoing: «Tra Regno Unito e Stati Uniti c’è un abisso»

Giovedì 24 Dicembre 2020 di Eva Carducci
Hugh Grant per The Undoing: «Tra Regno Unito e Stati Uniti c’è un abisso»

Arriva dall’8 gennaio su Sky Atlantic The Undoing, la serie che vede protagonisti Hugh Grant e Nicole Kidman, affiancati da una splendida e talentosa Matilda De Angelis.

A tal proposito, quando abbiamo intervistato in video l’attore in diretta via Zoom dal suo salotto londinese, Hugh Grant ci ha raccontato cose splendide dell’attrice italiana, con cui condivide gran parte delle scene nella serie HBO: «Fate bene a essere fieri di Matilda, è un’attrice splendida. Una vera star del cinema, come quelle di un’epoca passata, degli anni ’60 e ’70».

Ambientata interamente a New York The Undoing racconta la vita di una famiglia benestante, apparentemente perfetta, che viene sconvolta da un grave omicidio. In un mondo finto, dove tutti nascondono qualcosa, quello che mette meglio in evidenza la serie in sei episodi girata da Susanne Bier, è come, ad oggi, il processo mediatico sia spesso più importante di quello legale.

«È stato interessante scoprire come funzionano i grandi processi criminali negli USA oggi. Perché non credo che sia legale nel Regno Unito, non so se anche in Italia funziona come da noi, non credo che con un caso aperto il testimone e i presunti colpevoli possono parlare così tanto in TV, credo che pregiudicherebbe il caso stesso» racconta Hugh Grant, che sembra mostrare una totale avversione per quello che invece viene mostrato nella serie, dove uno dei protagonisti (non facciamo spoiler per non compromettere la visione dello show) arriva fino a parlare in un talk show televisivo pur di scagionarsi.

Adrenalina e imprevedibile The Undoing promette di non svelare le sue carte fino all’ultimo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA