"Bridgerton" da record: è la serie tv più vista di Netflix

I protagonisti della serie Bridgerton: Daphne e il duca di Hastings
2 Minuti di Lettura

Bridgerton è diventata la serie più vista nella storia di Netflix. La storia di Daphne e del duca di Hastings, eletto nuovo sex symbol globale, è stata vista da 82 milioni di telespettatori nei primi 28 giorni di programmazione, superando anche Lupin, con 70 milioni di persone. La serie creata da Chris Van Dusen e prodotta da Shonda Rhimes, basata sui romanzi di Julia Quinn, ambientati nel mondo dell'alta società londinese durante la Reggenza inglese, ha debuttato sulla piattaforma streaming lo scorso 25 dicembre e alcuni media americani l'hanno descritta come una combinazione tra Gossip Girl e Downton Abbey. «Credo - ha detto la Van Dusen in un'intervista - che lo show offre al pubblico un'incredibile evasione in un periodo in cui è esattamente ciò che serve». Visto il successo, la scorsa settimana Netflix ha annunciato che ci sarà una seconda stagione che sarà incentrata sul personaggio di Antony. 

 

Bridgerton, dalle strisce gialle al poster di Primark: gli anacronismi scovati nella serie (come nel Trono di Spade)

Harry e Meghan meditano un ritorno social: «Stiamo studiando come aiutare a combattere l'odio»

Keira Knightley: «Mai più scene di sesso nei film se il regista è un uomo»

Giovedì 28 Gennaio 2021, 16:11 - Ultimo aggiornamento: 17:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA