Wind Summer Festival, da Ermal Meta a The Giornalisti: in Piazza del Popolo gli idoli della musica pop

Venerdì 22 Giugno 2018 di Alessandro Di Liegro

Il Wind Summer Festival è uno di quegli eventi che mette a dura prova l'ugola delle adolescenti romane, che dalle prime ore del pomeriggio hanno circondato Piazza del Popolo per richiamare l'attenzione dei loro artisti preferiti. L'evento è, in effetti, una sorta di riproposizione di una playlist di Spotify di un qualsiasi teenager italiano, con gli artisti più in vista del panorama musicale italiano che si sono alternati sul palco tra l'obelisco Flaminio e la terrazza del Pincio. Da Riky a Benji & Fede, passando per Ermal Meta e i “padroni di casa” Fabrizio Moro, Ultimo e Thegiornalisti, con Tommaso Paradiso preso letteralmente d'assedio dai – ma soprattutto dalle – fan al suo ingresso nell'area, il parterre artistico è quanto più completo e vario, come da grande tradizioni dei festival musicali estivi televisivi. Ospiti internazionali la superstar della consolle Bob Sinclair, che da più di 10 anni sforna hit a manovella, la giovane stella Alice Merton che ha invaso l'airplay radiofonico con la ipnotica “No roots” e Alvaro Soler, ormai di casa in Italia.
 

 

A condurre il Festival, in programma prossimamente su Canale 5, Ilary Blasi e Rudy Zerbi, che hanno accompagnato gli artisti nelle loro esibizioni durante i quattro giorni, dal 22 al 25 giugno, di spettacolo in piazza.
 

Come detto, un folto pubblico, in particolar modo femminile e di età molto giovane, ha assiepato la Piazza e il Pincio fin dal primo pomeriggio per assistere alle prove degli artisti, con la speranza di salutare, scattare un selfie o cercare un qualsiasi contatto con i propri idoli: tra i più richiesti Benji e Fede, Riky, Michele Bravi, Irama e i tre Youtuber Amedeo Preziosi, Awad e Riccardo Dose, oltra ai romani Dark Polo Gang. A chiudere la serata J Ax e Fedez, che hanno riscaldato il palco facendo saltare la piazza. Il rapper milanese ex Articolo 31 ha guidato la folta schiera degli artisti più “agé”, che ha contato anche Max Pezzali, Le Vibrazioni, Dolcenera e Luca Carboni.
 

Dalla reazione entusiasta del pubblico, se queste sono solo le prove – e il primo di quattro giorni - si preannuncia un Festival esplosivo. Da sabato a lunedì, lo spettacolo prosegue per la gioia degli appassionati, che non mancheranno l'occasione di affollare Piazza del Popolo per approfittare della grandiosa esperienza di un concerto dal vivo, che regala emozioni che uno smartphone non può dare.

 

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma Universalis la mostra sui Severi al Colosseo Foro Romano e Palatino

di Laura Larcan