Al via Teatri di Vetro, si apre il sipario sul festival delle arti sceniche

Venerdì 9 Novembre 2018 di Roberta Savona
Teatri di Vetro - MF

Quarantuno rappresentazioni in totale, venti artisti, quattordici tra laboratori, seminari, stage rivolti a bambini, rifugiati, amatori, professionisti, cittadini. E' Teatri di Vetro, il festival delle arti sceniche contemporanee, diretto artisticamente da Roberta Nicolai e giunto ormai alla sua dodicesima edizione grazie al sostegno di MIBAC della Regione Lazio. Il festival che parte oggi 9 novembre e prosegue fino al 19 dicembre, tocca importanti spazi teatrali capitolini come il Teatro India, o il Teatro del Lido a Ostia.
 

 
 
Diverse le aree operative della manifestazione, che parte dalle Composizioni, in scena al Teatro del Lido dal 9 all'11 novembre, una vera e propria preview che avvicina il pubblico al progetto generale e lo condurrà verso la programmazione di dicembre, che aprirà il 2 del mese al Bisca/Circolo del Parco con gli Elettrosuoni, per poi concludersi all'India, dal 13 al 19 dicembre con la messa in scena delle Oscillazioni, quest'ultima rientrante nel programma di Contemporaneamente Roma 2018, progetto promosso da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita Culturale e realizzato in collaborazione con SIAE.
 
Tra i protagonisti spiccano: Fanny&Alexander/Chiara Lagani, Salvo Lombardo/Chiasma, Leviedelfool, Piccola Compagnia Dammacco, Dehors/Audela, Simona Bertozzi/Nexus, gruppo nanou, Opera bianco, Cie MF, Sonenalè/Riccardo Fusiello, Enea Tomei, Meno infinito, Franz Rosati, Simone Pappalardo, Acre, Alessandra Cristiani, Giuseppe Muscarello, Synchromia, Mithkal Alzghair, Seifeddine Manai.
 
Per informazioni: promozione@triangoloscalenoteatro.it 

Ultimo aggiornamento: 15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri