San Pietro e Paolo, torna lo show della Girandola con le musiche di Handel, Bach e Vivaldi

San Pietro e Paolo, torna lo show della Girandola con le musiche di Handel, Bach e Vivaldi
di Elena Panarella
4 Minuti di Lettura
Domenica 28 Giugno 2015, 06:12 - Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 22:14

Sulle sponde del Tevere per ammirare le luci colorate che rischiarano la notte capitolina. Domani, in occasione della festa di San Pietro e Paolo, torna la “Girandola di Castel Sant'Angelo”.

Dalle 21.40, per venti minuti, spettacoli pirotecnici sul mausoleo di Adriano, evento che già secoli fa richiamava spettatori da tutta Europa. Era definita “La Maraviglia del Tempo”, nata nel 1481 per volontà di Papa Sisto IV, e fra i tanti maestri che contribuirono a renderla mozzafiato, ci furono Michelangelo Buonarroti e Bernini. Quest'anno lo spettacolo sarà eseguito, per la prima volta, su musica barocca di Handel, Bach e Vivaldi.

Altra novità, la prima edizione della “coppa della Girandola”, la regata di canottaggio istituita dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo con il supporto del Comitato Regionale Lazio della Fic e la partecipazione dei Circoli Storici romani. Il pubblico assiepato sui muraglioni del Tevere potrà assistere gratuitamente alla parata delle imbarcazioni storiche delle varie società che si posizioneranno a monte di Castel Sant'Angelo, per poi tornare verso i propri ormeggi. Inizio previsto per le ore 18.

LA STORICA INFIORATA

In via della Conciliazione e Piazza Pio XII si svolgerà la storica Infiorata, una manifestazione che vuole celebrare l'antica tradizione della decorazione floreale nata a Roma durante il XVII secolo. Saranno utilizzati 500mila fiori per decorare oltre 3mila mq di opere floreali realizzate da maestri infioritori provenienti da ogni parte del mondo. Un evento che vanta oltre 400 anni di storia e che tornerà a sorprendere con i suoi colori i turisti e i fedeli che raggiungeranno piazza San Pietro a partire dalle 9 del mattino. Ai Patroni di Roma Pietro e Paolo si donavano già nel 1600 quadri floreali realizzati davanti alla Basilica di S. Pietro. Si ritiene, infatti, che la tradizione di creare quadri per mezzo di fiori fosse nata nella Basilica Vaticana ad opera di Benedetto Drei, responsabile della Floreria Vaticana, e di suo figlio Pietro, proprio il 29 giugno 1625.

MUSICA E MUNICIPI

Per gli amanti della musica, all'Auditorium Parco della Musica, alle 21, si terrà il tradizionale concerto di musica popolare Ballo! di e con Ambrogio Sparagna e l'Orchestra Popolare Italiana. Mentre sarà organizzata dall'VIII Municipio la tradizionale festa al Parco Schuster, dinanzi alla Basilica di San Paolo Fuori le Mura con le tradizionali bancarelle e, in chiusura, i consueti fuochi previsti per le 23. Ingresso gratuito invece per i “7 piccoli musei di Roma”: il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Villa di Massenzio, il Museo delle Mura, il Museo Carlo Bilotti, il Museo Napoleonico, il Museo Pietro Canonica a Villa Borghese e il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina.

CINEMA A TRASTEVERE

Proseguono le notti di cinema all'aperto, gratuite, in piazza San Cosimato a Trastevere. Un evento organizzato dai ragazzi dell'ex Cinema America, che sta raccogliendo un grande successo di pubblico grazie a una formula innovativa, con vecchie pellicole presentate da registi italiani (da Verdone a Muccino). Uno spazio dedicato alla cultura. In programma per domani sera Fischio al naso di Ugo Tognazzi.

STRADE CHIUSE E BUS DEVIATI

Da oggi alle 10 e fino al termine del servizio di lunedì, per la Festa di San Pietro e Paolo sono previste chiusure nelle strade limitrofe alla Basilica di San Paolo fuori le Mura. Saranno vietate al transito via Ostiense, viale Giustiniano Imperatore e via delle Sette Chiese. Deviate le linee 23, 128, C8 e, nella notte tra domenica e lunedì, le linee N2, N3. A Castel Sant'Angelo, dalle 21 alle 22.30, possibili deviazioni o fermi a vista per le linee 23, 34, 40, 46, 62, 64, 115, 190F, 280, 870, 881 e 916F.

elena.panarella@ilmessaggero.it